ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta turismo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta turismo. Mostra tutti i post

martedì 10 gennaio 2017

LA "RUSSIA BIANCA" BLOCCA I VISTI PER L'OCCIDENTE





Con una mossa del tutto sorprendente, il presidente Aleksandr Lukashenko della Bielorussia ha firmato un decreto la rimozione dei requisiti dei visti per i cittadini di 80 paesi - tra cui gli Stati Uniti, e gli Stati dell'Unione Europea.
Il seguente annuncio è apparso sul sito ufficiale del presidente bielorusso.
Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha firmato il decreto n ° 8 "sull'introduzione della voce senza visto e partenza per i cittadini stranieri" il 9 gennaio.
Il documento introduce l'ingresso senza visto attraverso il posto di controllo di frontiera presso l'aeroporto nazionale di Minsk e il soggiorno senza visto in Bielorussia per un massimo di 5 giorni per i cittadini di 80 Stati.
Si tratta di 39 Paesi europei, tra cui l'intera Unione Europea, Brasile, Indonesia, Stati Uniti, Giappone e altri paesi.
Altri requisiti per l'ingresso senza visto includono un livello minimo di contanti per ogni giorno della visita (esatto ammontare non specificato nel decreto) e assicurazione medica con una copertura di almeno € 10.000.
Inoltre, secondo il testo del decreto, senza visto sarà possibile solo attraverso l'aeroporto di Minsk, non ai valichi di frontiera terrestri.
Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore circa 1 mese da ora, ma non è stata fissata nessuna data.
Igor Fisenko, capo del Ufficio consolare centrale del Ministero degli Esteri bielorusso, ha detto che la Bielorussia spera che il movimento sarebbe stato ricambiato da parte di altri paesi, spiega BelTA News Agency.
"Per quanto riguarda i contatti ufficiali sono interessati, riteniamo che le regole di reciprocità devono essere seguite. In altre parole, ci accingiamo ad aprire per i contatti ufficiali tanto quanto i nostri partner sono pronti per questo. Abbiamo già inviato le relative proposte. Ci aspettiamo di ottenere una risposta presto ", ha detto il funzionario.
Questo annuncio è uno sviluppo emozionante che aprirà sostanzialmente la Bielorussia al turismo e agli investimenti esteri. Fino ad ora, è stato (eccetto la Russia), l'ultimo paese in Europa che richiede visti per i cittadini dei paesi sviluppati.
Un altro vantaggio per i visti, eliminandoli viene notevolmente facilitato il trasporto tra la Russia e l'UE, per cui la Bielorussia è un paese di transito necessario se si utilizza il percorso più diretto.
Il 17 dicembre, le Ferrovie Russe hanno introdotto un servizio di treno notturno ad alta velocità "Strizh" tra Mosca e Berlino - via Minsk e Varsavia.
Il tempo totale di viaggio è di circa 20 ore.
Il treno permette di risparmiare molte ore alla frontiera polacca-bielorusso in quanto è dotato di set di ruote per entrambi i calibri ferroviari occidentali e russi - i treni normali devono trascorrere ore cambiando l'altro calibro.
Per ora, al fine di utilizzare questo treno, i passeggeri necessitano di un visto di transito per la Bielorussia - così come la destinazione (o la Russia o l'UE) - non super conveniente.
Speriamo che, dopo il successo dell'attuazione del programma dell'aeroporto senza visto, la Bielorussia estenderà il programma di atterrare ai valichi di frontiera, che senza dubbio aumenterà il traffico e i vantaggi economici per il paese.

Fonte:http://russia-insider.com/en/politics/belarus-unexpectedly-announces-visa-free-regime-westerners/ri18431

giovedì 3 marzo 2016

LA FEDERAZIONE RUSSA TRATTA CON 24 PAESI PER ELIMINARE IL VISTO


Mosca – La Federazione Russa sta trattando con 24 paesi per eliminare il visto d’ingresso. A renderlo il Ministero degli Esteri di Mosca, secondo quanto riportato dall’agenzia russa Tass. La Russia ha inoltre deciso di rivedere i costi dei visti d’ingresso sul territorio nazionale per i cittadini stranieri: il costo del visto d’ingresso che oggi costa 100 dollari potrebbe scendere a 20-30. La mossa, sperano a Mosca, dovrebbe avere un effetto positivo sui flussi turistici verso la Russia.


Fonte:http://agiellenews.it/turismo-mosca-tratta-con-24-paesi-per-eliminare-visto/98482

mercoledì 26 agosto 2015

IL PRESIDENTE RUSSO VUOLE FACILITARE IL SISTEMA DEI VISTI PER I PAESI BRICS

Il presidente russo Vladimir Putin si è offerto di facilitare il sistema dei visti per alcune categorie di turisti provenienti dai paesi BRICS.

Il presidente russo Vladimir Putin si è offerto di facilitare il regime dei visti per alcune categorie di turisti provenienti dai paesi BRICS.
"Al fine di attrarre turisti stranieri, probabilmente è opportuno prendere in considerazione facilitare ulteriormente il sistema dei visti -.
Per esempio, per espandere la pratica di esenzione dall'obbligo di visto lo scambio di gruppo e può essere fatto per tutti i paesi che noi chiamiamo i paesi BRICS", ha detto Putin alla sessione di presidio del russo del Consiglio di Stato in materia di turismo ricordando che tale pratica è già in uso con la Cina.
"In generale, l'esperienza, il russo e mondiale dimostra che la liberalizzazione del sistama dei visti quasi sempre porta alla crescita dei flussi turistici", ha detto Putin.
Un buon esempio è la situazione con Israele.
Dopo l'allentamento del sistema dei visti, il flusso di turisti israeliani in Russia è aumentato di più di 2 volte.
Una situazione simile può essere vista nel caso della Turchia (crescita del 41%) e Corea del Sud (crescita del 40%).
"Certo, è importante promuovere più attivamente opportunità di vacanza e di viaggio in Russia, per farlo sia all'interno del paese e all'estero, utilizzare i media e le nuove tecnologie informatiche per la promozione costante di turismo russo, aprire nuovi uffici turistici all'estero e centri di informazione turistica in Russia, "il presidente ha aggiunto sottolineando che le persone dovrebbero avere accesso alle informazioni complete sul potenziale turistico della Russia.
I cittadini brasiliani possono attualmente rimanere in Russia per un massimo di 90 giorni senza dover chiedere il visto.
I turisti che viaggiano verso la Russia che sono cittadini di India, Cina e Sud Africa devono ottenere un visto per entrare nel paese.
Circa 30.000 turisti indiani visitano ogni anno la Russia.

Fonte:http://in.rbth.com/news/2015/08/17/putin-offers-easing-visa-regime-for-some-categories-of-tourists-from-brics-countries_390597

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog