ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta supervulcani. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta supervulcani. Mostra tutti i post

giovedì 6 aprile 2017

A LAGUNA DEL MAULE "SOLO" 36 EVENTI SISMICI REGISTRATI NEL'ARCO DI UN MESE


L'Osservatorio Vulcanologico delle Ande meridionali (OVDAS) del Servizio Nazionale di Geologia e Miniere (SERNAGEOMIN), attraverso la sua relazione di attività vulcanica (RAV) riferisce che tra i giorni 01 e 31 marzo 2016, 36 eventi sismici sono stati registrati, di cui 20 erano collegati ai processi di fratturazione legata a materiale rigido, chiamati vulcano-tettonici (VT), e 16 eventi relativi alla dinamica dei fluidi all'interno del vulcano sono stati registrati.
È interessante notare che le immagini ottenute dalla telecamera IP non hanno mostrato variazioni nel sistema di superficie vulcanica.
Anche se l'inflazione rimane alta tuttavia non ci sono cambiamenti significativi e il sistema vulcanico rimane stabile.
Tra il 2004 e il 2007, l'inflazione della terra ha avuto inizio nel campo vulcanico, indicando l'intrusione di un vasto corpo di magma di sotto di esso.
Il tasso di inflazione è più veloce di quelli misurati su altri vulcani quali Uturuncu in Bolivia e di Yellowstone negli Stati Uniti ed è stata accompagnata da anomalie delle emissioni di gas del suolo e attività sismica .
Questo modello ha creato preoccupazione circa il potenziale per attività eruttiva imminente su larga scala.


Fonte:http://www.diarioelheraldo.cl/noticia/-oremi-monitorea-en-alerta-temprana-preventiva-complejo-volcanico-laguna-del-maule

mercoledì 14 dicembre 2016

IL SOLLEVAMENTO DI LAGUNA DEL MAULE PREOCCUPA GLI ESPERTI


Una raffica "unica" di attività presso un poco noto complesso vulcanico vicino al confine con il Cile, l'Argentina ha suscitato l'interesse di scienziati internazionali e ha portato i governi preoccupati a pianificare per un'eruzione potenzialmente devastante.
Il campo vulcanico alla Laguna del Maule, che si trova in Cile centrale, vicino al confine argentino, è salito intorno ai 6.5 piedi dal 2007, in fase di "sollevamento" a un ritmo e consistenza che non ha precedenti nella storia recente, affermano gli scienziati.
Questo probabilmente significa che il magma sta esercitando pressione in una zona in cui l'evidenza indica che eruzioni esplosive sono successe più volte negli ultimi mille anni, anche se nessuna in tempi moderni.
Se tale eruzione dovesse accadere a Maule oggi, avrebbe il potenziale per devastare progetti idroelettrici nelle vicinanze, e pompare cenere che potrebbe spazzare via le colture in tutta l'Argentina e severamente perturbare il traffico aereo globale.
"Abbiamo così poca esperienza con questo tipo di dati, ma la percentuale di maggiorazione è il più grande mai visto sul pianeta", ha detto Bradley Singer, un geoscienziato presso l'Università americano del Wisconsin-Madison, che sta conducendo uno sforzo di ricerca internazionale per capire che cosa accade sotto la superficie.
"Nessuno ha un visto un segnale come questo grande e questo persistente. Ed è in una zona con un record esplosivo."
Gli scienziati sottolineano che è impossibile sapere se o quando Maule erutterà ancora e quanto è grande sarebbe ogni eruzione.
"Non dobbiamo essere allarmisti ... ma sta mostrando segni di riattivazione, è come un paziente cardiopatico che deve essere monitorato molto da vicino", ha detto Patricia Sruoga del servizio argentino Argentina, Segemar, durante una visita alla zona con altri scienziati a saperne di più sui più recenti risultati della ricerca sul complesso vulcanico.
Argentina e Cile hanno lavorato sempre a stretto contatto sul controllo della catena vulcanica delle Ande che corre lungo il loro confine comune.
La maggior parte dei vulcani - circa il 15 per cento del totale del mondo - si trova sul lato cileno, ma i venti di solito significano che l'Argentina deve affrontare il peso di qualsiasi nube di cenere.
"Dico spesso che l'Argentina è un paese posacenere", ha detto Sruoga. "E 'importante essere pronti."
I servizi di emergenza cileni dicono di avere anche un vasto piano di evacuazione.
Una delle persone che conosce bene la zona è Raul Torres, un funzionario che ha vissuto vicino al lago per circa 60 anni.
"Circa 10 o 15 anni fa ho notato un cambiamento reale nella zona", ha detto, notando che la temperatura dell'acqua ghiacciata si è riscaldata, le alghe hanno fiorito, e bolle sono apparsi sulla
superficie del lago.

Fonte:http://www.aol.com/article/news/2016/12/13/unusual-chile-volcano-activity-sparks-interest-worries/21627194/

mercoledì 26 agosto 2015

DA YELLOWSTONE ALLO STATO DELL'IDAHO


Challis Idaho è una posizione causa di un grande sciame sismico che sta accadendo nella zona.
Questo punto di sorgenti calde è il luogo colpito dal sciame di terremoti negli ultimi mesi!
L'uomo e i cani sono rimasti bruciati vicino a Challis Salmon Idaho lungo il bordo occidentale profondo della camera magmatica dello Yellowstone.
La camera magmatica è stato confermato arrivare giù per più di 30 miglia, e copre un'area delle dimensioni di 11 Grand Canyon (pieni di magma).

La camera magmatica per Yellowstone è confermata raggiungere il lontano Occidente in Idaho centrale e Nord in Montana.
In primo luogo in cui gli sciami di terremoto hanno colpito, ora le sorgenti calde sono bollenti dove sono normalmente appena tiepide.
Questi sono segni di movimento del magma associato allo Yellowstone.
La risalita di magma sta causando un riscaldamento maggiore, causando terremoti, e sorgenti calde con grossi problemi.
Vedi le misure del 2015 della camera magmatica qui:
Non a caso, dovremmo anche prendere nota che l'USGS ha installato nuove apparecchiature di sorveglianza attorno a Challis Idaho a metà dello scorso anno (2014) a causa del sciame sismico inaspettato che ha colpito la posizione.
Sono stati fatti diversi video che mostrano lo sciame di terremoti a Challis, e parlato delle nuove apparecchiature di monitoraggio.
Vedere un video report sulla localizzazione qui:

E 'molto preoccupante vedere queste nuove sorgenti di acqua calda che brucia, dal momento che entrambi i cani sono morti di ustioni orribili, e l'uomo è in condizioni critiche dopo aver tentato di salvarli, tuttavia non bisogna per aspettarsi mostruosi eventi eruttivi stile film "2012" nel prossimo futuro.


Fonte:http://dutchsinse.com/8252015-yellowstone-alert-man-dogs-burned-alive-in-challis-idaho-hot-springs-earthquake-swarm-location/

venerdì 7 agosto 2015

CILE: GLI SCIENZIATI AVVERTONO CHE UNA DETONAZIONE DEL VULCANO LAGUNA DEL MAULE E' MOLTO PROBABILE


Un team di scienziati americani guidati dal professor Brad Singer dell'Università del Wisconsin-Madison hanno condotto una nuova indagine della caldera del vulcano Laguna del Maul, situato nelle Ande cilene.
Sotto la grande caldera si cela in aumento un grande giacimento magmatico che ha una forma ovale con una superficie totale di circa 85 chilometri quadrati.
Nel corso degli ultimi sette anni la superficie della caldera è aumentata annualmente da 25-28 centimetri, un chiaro segnale di una crescente pressione da parte del volume del magma sotterraneo.
Secondo il professore, tenendo conto della storia delle eruzioni regolari del vulcano, così come il fatto che in questa zona c'è attività sismica combinata con le variazioni della conducibilità elettrica, è possibile parlare di una prossima eruzione vulcanica.
All'interno del giacimento magmatico di Laguna del Maule si trova roccia fusa riolitica, che costituisce il tipo più esplosivo di magma sulla Terra.
Le eruzioni riolitiche accadoni così rapidamente e con forza che un complesso vulcanico non ha il tempo per formarsi.
Spesso questi vulcani emettono una enorme quantità di cenere e lava nelle esplosioni sparse in un raggio di due chilometri.
Nel corso degli ultimi 25 mila anni Laguna del Maule ha eruttato per un totale di 36 volte, e una nuova esplosione può essere devastante.
Secondo Brad Singer, nell'ultimo milione di anni, le eruzioni erano 100 volte più potenti di Mount St. Helens (Sant'Elena).
Tali eruzioni sono estremamente rare tuttavia, provocano alterazioni degli ecosistemi e del clima, così come portano a grandi perdite economiche.
In Cile, ad un'altitudine di 3,1 km sul livello del mare, Laguna del Maule è un pittoresco lago, ma sotto le sue acque è una grande caldera, le cui dimensioni sono 15 per 25 chilometri.
Recenti studi hanno dimostrato che la depressione ha un potenziale sufficiente per una grande eruzione.
La superficie della caldera aumenta da 25-28 centimetri ogni anno - un record di velocità.
I ricercatori intendono seguire il vulcano Laguna del Maule nel corso dei prossimi cinque anni.
Lo studio comprenderà il monitoraggio dei terremoti che hanno iniziato ad accadere intorno al giacimento di magma.
Brad Singer ha detto: "Facciamo sapere una cosa - la superficie della caldera non può aumentare all'infinito."


Fonte:http://universe-tss.su/main/klimat/23420-uchenye-suschestvuet-realnaya-ugroza-vzryva-kaldery-laguna-del-maul.html

lunedì 30 marzo 2015

INDONESIA: IL VULCANO SINABUNG ANCORA FORTEMENTE IN ATTIVITA'


Il vulcano continua a effondere un lobo di lava viscosa dal cratere sommitale.
Frane frequenti e flussi piroclastici si verificano a causa di crolli parziali delle masse laviche adesive sul pendio ripido superiore.
Bastien Poux, che ha osservato il vulcano durante le ultime settimane ha inviato il seguente rapporto:
"Sono stato a guardare il vulcano Sinabung per le ultime due settimane, vi è un grande lobo di lava appeso al vertice, lo si può vedere brillare di notte.
Flussi di detriti sono sempre più grandi e più frequenti, di solito le rocce vengono a formare il lato del lobo, dove sono in contatto con le pareti di in grandi formazioni, tra 10 e 25 volte al giorno, scendendo il fianco a distanze tra i 500 ei 2000 metri, in generale, un paio di loro è andato a 3000 m ieri, quando un grosso pezzo della parte anteriore del lobo crollato.
C'è ancora un perimetro proibito di 5 km, più o meno rispettato dalle persone che vogliono tornare nelle loro case dopo essere profughi per 18 mesi. "


Fonte:http://www.volcanodiscovery.com/sinabung/news/52236/Sinabung-volcano-Sumatra-Indonesia-update-growing-lava-lobe-pyroclastic-flows.html

venerdì 9 gennaio 2015

I SUPERVULCANI SI SVILUPPANO IN CENTINAIA DI ANNI,NON IN MIGLIAIA


YELLOWSTONE - I più grandi vulcani del nostro pianeta possono prendere un minimo di poche centinaia di anni per formarsi ed eruttare.
Questi "super-vulcani" si pensava esistessero impiegassero ben 200 mila anni prima di rilasciare le loro piscine enormi sotterranee di roccia fusa.
I ricercatori di reporting in Plos One hanno campionato la roccia dell'enorme super-vulcano della Long Valley in California.
I loro risultati suggeriscono che le masse di magma sottostante sono scoppiate in poco tempo come centinaia di anni dalla loro formazione.
Questa eruzione è stimata per i suoi effetti circa 760.000 anni fa,e avrebbe coperto metà del Nord America con la sua cenere.
Tali super-eruzioni sono in grado di rilasciare migliaia di chilometri cubi di detriti - centinaia di volte più grande di qualsiasi eruzione visto nella storia dell'umanità.
Eruzioni di tale portata liberano cenere sufficiente per influenzare il clima globale per anni, e una teoria sostiene che l'eruzione del Lago Toba in Indonesia circa 70.000 anni fa ha avuto effetti a lungo termine che hanno quasi spazzato via gli esseri umani.
Quel poco che si sa sulla formazione di questi super-vulcani si basa principalmente sullo studio dei cristalli di un materiale chiamato zircone, che contiene piccole quantità di elementi radioattivi la cui età può essere stimata utilizzando le stesse tecniche utilizzate fino ad oggi nei manufatti archeologici e le ossa di dinosauro.
Poiché i processi e i tempi di formazione del quarzo nelle condizioni straordinarie delle sotterrane delle masse di magma sono ben noti, il team è stato in grado di determinare per quanto tempo i cristalli si formavano all'interno della Long Valley prima di essere eruttati fuori in una colossale eruzione.
Le loro stime suggeriscono che il quarzo si è formato in un intervallo di tempo tra 500 e 3.000 anni.

Fonte:http://www.bbc.co.uk/news/science-environment-18269593

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog