ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta Torfajokull. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Torfajokull. Mostra tutti i post

giovedì 17 marzo 2016

ISLANDA: TORFAJOKULL, IL VULCANO DIMENTICATO


Selon la leggenda, il ghiacciaio il vulcano prendono il nome da anni con una figura storica islandese, Torfi Jónsson í Klofa, che vivevano vicino al ghiacciaio durante l'arrivo della peste in Islanda nel 1493.
Un'altra fonte parla di un lavoratore agricolo di nome Torfi, qui avrebbe tolto la figlia del contadino e sarebbe fuggito con essa sul ghiacciaio.

Poco è stato detto su questo stratovulcano riolitico, che si trova a nord di Myrdalsjökull e sud del lago Torisvatn nell'area neo-vulcanica, all'incrocio con la zona della spaccatura ad est.
Una caldera di 16 km a 12 km si formò durante il Pleistocene, circa 500.000 anni fa; il complesso, riolitico principalmente, si estende su 600 km² e sorge a 500 metri sulle circostanti pianure basaltiche, sdraiato su un asse WNW-ESE.
La maggior parte dei flussi riolitici sono stati emessi sotto il ghiaccio, formando ialoclastite, una crest e cupole.
Durante il periodo post-glaciale, solo una piccola area fessura all'estremità occidentale del complesso attivo stava producendo colate di lava e lapilli e lava formando un duomo lavico.
Durante l'attività più recente si è formato campo lavico denominato Hrafntinnuhraun circa 900 anni fa.
Il sistema di fratture è stato attivo nel periodo di Saami come il sistema basaltico fenditura Veidivötn / Bárðarbunga nell'anno 1477.
Questi due sistemi vulcanici sono diversi in diversi aspetti: la sequenza di fratture vulcaniche del Bárðarbunga erutta solo magma basaltico, mentre il vulcano Torfjökull non ha sciami fessure chiaramente definite, mostra una divergenza limitata, ed erutta lava riolitica.
La piccola calotta glaciale del Torfajökull si trova ampiamente al di fuori del bordo sud-est della caldera.
Una vasta area di 130-140 chilometri quadrati è il sito di una forte attività termale.
Sciami sismici recenti di grandezza inferiore a 2.0, in luglio e dicembre 2015 e febbraio 2016 si pensa siano legati con lo scambio di attività idrotermale del vulcano e sorgenti di acqua calda.
Le "pentole", o piscine termali con sabbia e ghiaia formano forme caratteristiche di attività geotermica.
La presenza di materiale microbico è prevalente nelle aree di sorgenti termali e depositi di carbonato.


Fonte:http://www.earth-of-fire.com/2016/03/torfajokull-the-forgotten-volcano.html

venerdì 4 dicembre 2015

ISLANDA: SCIAME DI TERREMOTI SUL VULCANO TORFAJOKULL


Il 3 dicembre 2015 uno sciame di terremoti ha avuto luogo nel vulcano Torfajökull.
Questo era un piccolo sciame sismico e nessuno dei terremoti è andato sopra magnitudo 2,0.
La profondità suggerisce che le origini di questo sciame sismico possono essere ricondotte ai cambiamenti idrotermali in atto nel vulcano.

Questo tipo di attività sismica che avviene nel sistema vulcanico del Torfajökull dal magma è a poca profondità in una vasta area all'interno della caldera.
Nient'altro si aspetta che accada anche se ovviamente tutto potrebbe cambiare senza preavviso, come avvenne nel Bardarbunga prima dell'eruzione del 2014-2015.

Fonte:http://www.jonfr.com/volcano/?p=5902

sabato 5 settembre 2015

DUE MODESTI SCIAMI DI TERREMOTI SCUOTONO I VULCANI BARDARBUNGA E TORFAJOKULL


Da ormai diverse settimane si è assistito ad una ripresa dell'attività sismica nella caldera della Bardarbunga e nel luogo della sua precedente eruzione 2014-2015, nel settore della caldera del vulcano in particolare si è assistito ad una serie di scosse di magnitudo 2.0, tutto questo insieme ad altre scosse di terremoto di entità minore significa che il sistema vulcanico è lungi dall'essere entrato in un periodo di quiescienza ma piuttosto che nuovo magma sta lentamente accumulandosi all'interno del mastodontico apparato vulcanico, tutto questo non significa che il vulcano sta nuovamente per entrare in eruzione ma piuttosto il fatto che si sta preparando per la prossima.

Potrebbero volerci pochi mesi o pochi anni ma è parere condiviso dei vulcanologi ed esperti islandesi che l'attività eruttiva del vulcano è tutt'altro che finita e riprenderà in un'altra area, non necessariamente la stessa dell'eruzione 2014-2015 che ricordiamo è stata la maggiore emissione di lava in Islanda dal 1783-1784, quando il sistema vulcanico Laki-Grimsvotn raffreddarono il clima mondiale con una gigantesca eruzione durata per diversi mesi.

Nel frattempo, nell'Islanda del sud, a nord del vulcano Katla, il sistema vulcanico Torfajokull è stato scossa anche questo da uno sciame di terremoti di minore intensità eccezione fatta per un modesto terremoto di magnitudo 1.5 2.5, ma quello che ha sorpreso piuttosto è che l'estensione di tale sciame sismico sembra più connessa ai movimenti del volume magmatico in profondità che non a forze tettoniche.
L'ultima eruzione di Torfajökull avvenne nel 1477 e consistette nell'emissione della più grande area di roccie effusive al silicio in Islanda.

Un'eruzione del vulcano intorno a 870 ha coperto sotto uno strato di cenere tutta l'Islanda.
Parlare di eruzione è piuttosto prematuro anche qui, prima di tutti lo sciame di terremoti è troppo debole e sembra che si stia già estinguendo, però la frequenza degli sciami sismici negli ultimi anni in questa zona indica che non si tratta di un vulcano da sottovalutare.

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog