ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta Russia Occidentale. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Russia Occidentale. Mostra tutti i post

martedì 8 novembre 2016

FORTI NEVICATE STANNO INTERESSANDO L'EUROPA SETTENTRIONALE


La mappa di ieri sera mostra chiaramente il vortice freddo e perturbato che ancora sta interessando la Russia Europea, e la Scandinavia meridionale ed orientale.
Ieri sera ad essere interessata dalla tormenta di neve, in particolare, la zona di San Pietroburgo, la Finlandia e la Svezia meridionale.

A Mosca la tormenta di neve di domenica 06 Novembre è stata particolarmente intensa, con visibilità ridotta ad appena 500 metri nei momenti più intensi.
Su Mosca la neve è stata sostiuita poi da una pioggia congelantesi, caduta con uan temperatura di -2°C.
Contemporaneamente, una tormenta di neve ha colpito la Norvegia, ove sono caduti circa 40 cm di neve fresca su buona parte del territorio, accompagnata da venti forti e basse temperature.
Nella zona di Vegarshei è caduto circa un metro di neve fresca.
Ma freddo e neve hanno colpito anche la Finlandia, dove sono caduti circa 20 cm di neve fresca sulla zona centro meridionale.
Freddo e neve sono considerati insoliti in Finlandia nei primi giorni di novembre: le temperature di tutta la Scandinavia sono infatti di circa 10-13°C inferiori alla norma stagionale.

Fonte:http://www.freddofili.it/14782-continuano-le-bufere-neve-sulleuropa-settentrionale/

lunedì 11 gennaio 2016

RUSSIA: ALLERTA ARANCIO PER L'ARRIVO DI FORTI NEVICATE A MOSCA


E’ stato diramato ieri, nella Capitale della Russia, un “Allarme arancione”, per il possibile arrivo di pesanti nevicate e di condizioni di “blizzard”, per il forte vento.
L’allarme è stato lanciato dall’apposito Ministero della gestione delle situazioni di emergenza.

La tempesta, come visibile nella mappa in allegato, potrebbe infatti colpire in seguito all’ingresso di una depressione con un minimo di 978 hPa, in grado di provocare venti fortissimi e neve abbondante.
Viene raccomandato di fortificare le strutture, tenere lontane le auto dagli alberi, tenere sbarrate le finestre in tutte le case.


Fonte:http://freddofili.it/2016/01/10/allarme-arancione-dichiarato-a-mosca-per-larrivo-di-un-possente-blizzard/

martedì 29 dicembre 2015

FREDDO OCEANO ATLANICO, GELIDA RUSSIA, CALDO MEDITERRANEO LE BASI PER UN RIGIDO INVERNO


Le acque superficiali del Nord Atlantico continuano ad essere più fredde della media (Blob) come le acque attorno all’Islanda. La Russia europea sta per divenire un’area freddissima. Nel frattempo ulteriori masse d’aria polari si porteranno verso il Nord Europa.

Gli elementi appena elencati sono un indice di probabilità che una parte dell’Inverno possa essere molto fredda in Europa, e nelle regioni mediterranee, dove il mare dal più caldo della media le perturbazioni carpiranno energia, e incrementeranno il loro vigore.
Ma siamo davvero prossimi ad un super Inverno?
E’ impossibile affermarlo, ma ipotizzarlo si, anche perché molti scienziati lo avevano annunciato all’inizio dell’Autunno, poi con il grande caldo della stagione appena conclusa, ogni previsione di Inverno freddo o di fasi invernali rigide è stata rimossa per non perdere credibilità scientifica.
Attualmente siamo ancora nella fase di molto caldo, tutto ciò che scriviamo deriva dalle previsioni indicate dai modelli matematici di previsione, che continuano a confermare la formazione di ingenti anticicloni siberiani e fredde basse pressioni in Atlantico.
Ovvero gli elementi per un super Inverno, ma non è detto che l’Italia possa esserne investita in pieno.
In passato, tante volte l’Italia è stata appena sfiorata dal gelo russo, quello che ha congelato i laghi svizzeri, i fiumi dell’Europa centrale e dei Balcani. Quel freddo che ha imbiancato le coste delle isole greche solo qualche anno fa, mentre in Italia si stava a osservare e commentare, e l’Inverno sfilava via normale, o magari più mite della media.
La notizia è che ci sono gli elementi per un super Inverno, ma avranno effetti a lungo termine sull’Italia? E’ impossibile definirlo. Per oggi ci limitiamo solo a vedere la prima settimana di Gennaio, che con il freddo, la neve e la pioggia cambieranno il volto a quello che ad oggi è il non Inverno, che è stato anche il non Autunno.


Fonte:http://freddofili.it/2015/12/25/freddo-atlantico-gelida-russia-caldo-mediterraneo-mix-per-super-inverno/

lunedì 16 novembre 2015

GELIDA MASSA DI ARIA POLARE IN ARRIVO DALLA RUSSIA EUROPEA


Un primo nucleo freddo di stampo invernale, formatosi sull’Artico Russo, sta scendendo lentamente lungo la Russia Europea, che questa mattina sta registrando valori termici molto al di sotto della norma stagionale.
Tale prima discesa fredda con caratteristiche invernali, è dovuta alla rediviva presenza dell’Anticiclone Russo che si è formato per la prima volta su queste zone; anche se avrà vita breve, per il momento, ci mostra quello che è in grado di fare se e quando, nella prossima stagione, sarà ben strutturato ed organizzato.
Le temperature di questa mattina sono scese ben al di sotto dei valori di -15°C su gran parte della Russia , ed il freddo si ferma ai confini europei, per il momento, in attesa delle discese artiche previste sul nostro Continente per la terza decade di Novembre.
Le anomalie termiche di queste zone sfiorano i 16-18°C in meno del normale: siamo ancora a metà novembre, ed un freddo così intenso è anomalo anche su queste zone abituate a gelidi inverni.

Mappa tratta da meteociel.fr


Fonte:http://freddofili.it/2015/11/14/intensa-discesa-fredda-sulla-russia-europea/

lunedì 9 novembre 2015

IN ARRIVO METRI DI NEVE SULLE MONTAGNE NORD EUROPEE


Le anomalie climatiche che stiamo osservando materializzeranno nei prossimi 10 giorni, un severo peggioramento delle condizioni meteo nel Nord Europa, dove sono attese ingenti nevicate, con accumuli sino a 4 metri nei rilievi occidentali della Norvegia.

Le perturbazioni Atlantiche transiteranno nel Nord Europa e verso la Russia europea, dove si avrà un abbassamento della temperatura che sarà accompagnato da dense e abbondanti precipitazioni che saranno in prevalenza nevose.
In Norvegia sono previste nevicate abbondantissime, specie sui rilievi, dove potrebbero cadere sino a 4 metri di neve. Ma abbondanti nevicate si avranno anche nella Russia europea, compresa la regione di Mosca.
Neve e freddo interesseranno anche le sponde orientali del Mar Nero, con ingenti accumuli sui rilievi.

Fonte:http://freddofili.it/2015/11/08/badilate-di-neve-in-arrivo-su-scandinavia-e-russia-europea-in-norvegia-3-4-metri-di-neve/

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog