ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta N. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta N. Mostra tutti i post

giovedì 12 luglio 2012

GIORNI DI FUOCO NELLA DEATH VALLEY


Non vuole dare alcuna tregua l’incredibile ondata di calore che da mesi continua ad investire gli stati contigui degli USA, con l’abbattimento di decine e decine di record assoluti di caldo. Ormai di stato in stato i record assoluti di caldo continuano ad essere bruciati o eguagliati. Quello che viene dagli Stati Uniti d’America è un autentico bollettino di guerra. Basti pensare che solo negli ultimi tre giorni quasi un centinaio di record assoluti di caldo sono stati stracciati. Ci vorranno molti giorni per ricompilare la sfilza di record assoluti stabiliti fra gli stati del Michigan, Colorado, Kentucky e Illinois dei giorni scorsi. In molti di questi stati, anche durante lo scorso fine settimana, la colonnina di mercurio è riuscita a varcare il muro dei +40° per l’ennesima volta in pochi giorni. Il prepotente anticiclone sub-tropicale di blocco, che da più di due settimane sta tenendo sotto scacco il sud degli Stati Uniti si è esteso, con la propria cupola, fino agli stati più settentrionale e alla regione dei Grandi Laghi, approfittando del notevole indebolimento e dell’ondulazione della “Jet Stream” che passa tra il nord degli USA e il Canada meridionale.
Alimentato da uno spesso strato di masse d’aria molto calde e secche alle quote superiori della troposfera la robusta area anticiclonica sub-tropicale ha esteso la propria copertura su gran parte degli stati contigui statunitensi, facendo affluire dal suo bordo occidentale aria molto calda che è stata ulteriormente surriscaldata nei bassi strati dall’intensa insolazione diurna che da settimane “arroventa” le estese pianure degli USA centrali. In più, i fenomeni di “Subsidenza atmosferica” (forti correnti discendenti tipiche nei regimi anticiclonici) hanno contribuito a comprimere l’aria verso i bassi strati, scaldandola sensibilmente. La gran calura è stata resa ancora più soffocante anche dagli indici di umidità relativa che hanno innalzato la sensazione del calore percepito, determinato cosi un effetto afa davvero opprimente e molto fastidioso, soprattutto per chi non è abituato a simili condizioni climatiche cosi estreme. In tante città e località, dalle pianure centrali fino alla costa orientale, la soglia dei +38° +40° è stata lambita o addirittura oltrepassata.
In questi giorni il caldo molto intenso si sta concentrando soprattutto negli stati del sud-ovest, fra Arizona, l’area desertica interna della California e il Nevada, dove il robusto anticiclone sub-tropicale messicano che si è proiettato verso nord sta spingendo masse d’aria veramente “bollenti”, d’estrazione desertica, che vengono ulteriormente scaldate dai fenomeni di “Subsidenza atmosferica”, contribuendo ad arroventare gli aridi deserti interni di Arizona, Nevada e California, dove le temperature sono schizzate di botto sopra la soglia dei +42° +43°, con picchi di oltre i +45° +46°. Questa avvezione calda ha contribuito ad “infuocare” anche la famosa “Death Valley”, una estesa depressione lunga più 225 chilometri e larga in media 40 chilometri, che si estende fra il deserto interno della California e in piccola parte sul confinante stato del Nevada. Questo è il punto più “rovente” del nostro pianeta, dove per la prima volta è stato abbondantemente sfondato il muro dei +50° all’ombra. Ma la performance stabilita lo scorso martedì 10 Luglio dalla “Death Valley” è molto importante, perché va ben oltre un comunissimo picco over +50° estivo.
Difatti la “Death Valley” stavolta, registrando una temperatura massima di ben +52.2°, è stata in grado di battere il primato della temperatura più alta registrata sulla Terra dall’inizio dell’anno, mantenuto fino all’altro ieri dalla città di la Mecca, che a Giugno aveva archiviato una max di ben +51.4°. Uno dei valori più alti di sempre per la città Santa dell’Islam. In poche parole i +52.2° fatti dalla leggendaria quanto inospitale “Death Valley” rappresentano la temperatura massima più alta mai registrata sul pianeta dall’inizio del 2012. Non è escluso che nei prossimi giorni, visto il perdurare dell’ondata di calore, la “Death Valley” possa riuscire a migliorare ulteriormente questo record mondiale di caldo, tuttora temporaneo, magari sfondando il muro dei +52.5° o andando anche a sfiorare i fatidici +53.0°, un valore davvero estremo per il clima terrestre. Altri record potrebbero vacillare anche nello stato del Nevada, dove i termometri hanno superato i +45° +46° all’ombra. La stessa città di Las Vegas, la capitale mondiale del gioco d’azzardo, martedì 10 Luglio ha segnato una temperatura massima di oltre i +46°, avvicinandosi di poco al rispettivo record assoluto. I +46° fatti da Las Vegas sono stati supportati da tassi di umidità relativa che sono oscillati dal 4 % al 12 % nell’arco delle 24 ore. Aria molto secca, condizione tipica del clima desertico. Temperature molto elevate si registreranno anche su tutta l’area del deserto del Mojave. Nei prossimi giorni il caldo continuerà a picchiare veramente duro sugli stati del sud-ovest degli USA e non si escludono nuovi record assoluti di massima.


Fonte:http://www.meteoweb.eu/2012/07/si-infuocano-i-deserti-degli-usa-la-death-valley-sfonda-i-52c-stabilendo-la-temperatura-piu-alta-sulla-terra-dallinizio-del-2012/143256/

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog