ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta Laghi di lava. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Laghi di lava. Mostra tutti i post

venerdì 13 gennaio 2017

ISLANDA: IL BARDARBUNGA CONTINUA A RINVIGORIRSI


Il 13 gennaio 2013 il Bardarbunga è stato nuovamente scosso da una scossa di magnitudo 3.0 ad una profondità di circa 5 chilometri.
Questa scossa di per se non rappresenta una sorpresa, eccettuato il fatto che terremoti con queste magnitudo sembrano essere nuovamente in aumento nel complesso vulcanico.

Questo fenomeno come tutti gli altri è legato all'accumulo del magma che sta aumentando costantemente all'interno del sistema vulcanico.
Il sollevamento del vulcano Bárðarbunga è ora a notevoli livelli, non è noto se o quando avverrà la prossima eruzione.
Tuttavia si deve osservare una cosa durante l'ultima eruzione nella zona chiamata: Holuhraun.
L'area Holuhraun continua ad essere percossa da scosse di bassa magnitudo, aventi una profondità inferiore al chilometro.
Durante l'eruzione del 2014-2015 la fase eruttiva del vulcano in quei mesi accumulò una quantità di lava che non si vedeva dal 1783, anno in cui eruttò il vulcano Laki.
Lo spessore medio della lava è di circa 16 m. Uno spessore di 20 m su grandi aree e crateri successivi è di oltre 40 m. Il volume di lava è di circa 1,6 km³.
Nonostante le apparenze il campo lavico è ancora estremamente rovente, in quanto sia le elevate temperature, tra i 1200 C° e gli 800 C° e la crosta che lo ricopre, estremamente isolante, hanno il potenziale di mantenere a tali temperature lo strato lavico per molto tempo a venire.
I terremoti in questa regione ci vanno inoltre indicare che quest'area è ancora attiva e potrebbe eruttare nuovamente in tempi recenti.



martedì 10 gennaio 2017

L'ATTIVITA' QUOTIDIANA DEL VULCANO KILAUEA


Il vulcano Kilauea continua a esplodere nel cratere Halema'uma'u alla sua sommità e dallo sfiato Pu'u 'O'o nel suo Orientale Rift Zone.
Il flusso di lava continua ad entrare l'oceano a Kamokuna, alimentato tramite il flusso di lava 61g Pu'u 'O'o.
Sblocchi attivi di lava continuano nelle sezioni superiori del campo 61g.
I flussi di lava attivi non costituiscono una minaccia per le comunità vicine in questo momento.
La tendenza deflazionistica continua sia a livello di vertice e a Pu'u 'O'o.
La superficie del lago di lava ad Halema'uma'u è sceso leggermente dal livello misurato il 7 gennaio 2017 di ieri di 34 m (110ft) al di sotto del piano del cratere Halema'uma'u.

Le immagini webcam mostrano un leggero calo nella profondità alla superficie del lago di lava dal livello misurato Venerdì di 33.5m (110ft) sotto il bordo della Overlook Vent dentro il cratere Halema'uma'u.
La sismicità continua a livelli bassi con fluttuazioni nell'ampiezza del tremore connessi con la circolazione superficiale lago di lava e zampilli.
Il flusso lavico 61g è ancora attivo e continua a entrare nell'oceano a Kamokuna.
Le colate laviche superficiali attive persistono vicino Pu'u 'O'o.
Quasi l'intero delta lava a Kamokuna è crollato in mare il 31 dicembre, inoltre, una gran parte della vecchia scogliera ad est del delta lavico è crollata in mare.
La parte crollata della scogliera del mare è estesa circa 180m (590ft) ad est del bordo del delta, e tagliare verso l'interno di circa 70m (230ft) dalla battigia.




Fonte:http://lechaudrondevulcain.com/blog/2017/01/08/january-08-2017-en-kilauea-pacaya-turrialba-colima/

martedì 18 ottobre 2016

HAWAII: CONTINUE VARIAZIONI NEL LAGO DI LAVA DEL KILAUEA


Al vertice, il lago di lava in Halema'uma'u ha visto il suo livello andare verso l'alto o verso il basso assecondando l'inflazione o la deflazione del vulcano.
Recentemente sabato 15 ottobre 2016 il livello del lago di lava è montato sul punto di traboccare sul fondo del cratere alla 01 e 02 del pomeriggio, poi di nuovo a 6:30, formando due lobi, a est ea ovest del lago.
Il 22 settembre, il livello aveva raggiunto 10 metri sotto il bordo del cratere centrale, il livello più alto dopo l'ultima tracimazione nel aprile-maggio 2015.
Dopo l'episodio del 15 ottobre, il livello del lago era alle 17.10 del mattino a 17 metri sotto il bordo a.
Pu 'O'o continua, nonostante la tendenza deflazionistica, a fonti incandescenti nel cratere.

Il flusso di lava 61 g continua ad alimentare l'arrivo di lava in mare a Kamokuna, dove la lava interagendo con l'acqua più fredda provoca esplosioni.

Fonte:http://www.earth-of-fire.com/

martedì 5 aprile 2016

CILE: AUMENTA L'ATTIVITA' E IL LAGO DI LAVA DEL VULCANO VILLARICA


Un lago di lava è attivo all'interno cratere sommitale del vulcano.
Il continuo degasaggio vigoroso produce convezione violente esplosioni occasionali che emettono lava al di fuori della fossa interna al cratere.
SERNAGEOM ricorda che l'attività del vulcano era aumentata a livelli moderatamente elevati nel corso degli ultimi giorni, quando il lago di lava è aumentato le espulsioni sono diventare visibili dai suoi fianchi inferiori.
L'accesso è stato limitato a meno di 1 km dalla vetta in quanto l'attività potrebbe di nuovo aumentare rapidamente ad un parossismo con fontane di lava come aveva fatto l'ultima volta il 3 marzo 2015.
La fase di attività più recente è iniziata a fine 2015.
L'attività sismica ha cominciato ad aumentare gradualmente fino al 6 febbraio, quando è saltata all'improvviso, provocando un aumento nel livello di allerta vulcanica al giallo.
Questa è stata seguita da un inizio di debole, ma continua attività eruttiva (emissioni di cenere, piccole esplosioni) osservata dalle bocche sommitali.
L'attività eruttiva sismica e visibile è aumentato ulteriormente nel corso dei primi giorni di marzo, ma poi è sceso di nuovo a livelli molto bassi.
Dopo il 3 marzo esplosioni solo molto sporadiche sono state viste, ma un sondaggio ha mostrato che questo era probabilmente a causa di ostruzione del condotto superiore.
Violente esplosioni si sono di nuovo verificate in seguito nei mesi di marzo e hanno lasciato il posto alla colonna di magma a salire ai livelli attuali in prossimità dei bordi del cratere interiore.

Fonte:http://www.volcanodiscovery.com/villarrica/news/57136/Villarrica-volcano-Chile-activity-increases.html

lunedì 4 gennaio 2016

NICARAGUA: ALL'INTERNO DEL VULCANO MASAYA SI E' FORMATO UN LAGO DI MAGMA


Un lago di lava circa. 10x20 metri di diametro, è attivo all'interno del cratere principale del vulcano.
Questa attività sembra essere iniziata a metà dicembre e ha continuato da allora.


Fonte:http://www.volcanodiscovery.com/it/volcano-activity/news/55935/Volcanic-activity-worldwide-3-Jan-2016-Masaya-volcano-Momotombo.html

martedì 19 maggio 2015

HAWAII: MAUNA LOA E KILAUEA INQUIETI


HAWAII - I recenti livelli del lago di lava del vulcano Kilauea hanno catturato l'attenzione dei visitatori e kama'aina simili.
Ma non dobbiamo dimenticare che sciami di terremoti sul vulcano adiacente Mauna Loa continuano.
L'inflazione in corso nelle superiori Southwest Rift Zone e e sommitali aree di Mauna Loa suggerisce che il magma continua a salire nel vulcano.
La velocità e il modello di deformazione attuale sono simili all'episodio più recente di rapida inflazione sul Mauna Loa nel 2004-2005.
I terremoti si verificano a tassi elevati, in particolare intorno alle zone di inflazione nella parte superiore del sud-ovest della Rift Zone e vertice.
Nel corso della sua storia, il Volcano Observatory delle Hawaii USGS (HVO) ha approfittato dei progressi della tecnologia per meglio monitorare vulcani e terremoti.
I computer sono diventati più veloci, le modalità di trasmissione delle informazioni sono migliorate, e la strumentazione è diventato più piccola e più efficiente dell'energia.
Nel 2009, l'American Recovery and Reinvestment Act (ARRA) ha permesso un importante aggiornamento di reti di monitoraggio del HVO sul Mauna Loa e Kilauea, tra cui una conversione della telemetria digitale, siti di monitoraggio aggiuntivi, e una migliore strumentazione.
Queste reti avanzate possono ora individuare le fasi precedenti ai rischi, nonché i dati risultanti permettono analisi più sofisticate dei processi vulcanici che sono stati in precedenza possibili.
Ci sono stati piccoli terremoti che ora siamo in grado di registrare durante i precedenti periodi di disordini del Mauna Loa?
Se sì, qual è stato il loro modello? Con tutto nuove tecniche disponibili, come il GPS e radar interferometrico (InSAR), siamo in grado di misurare la deformazione delle vaste aree sul vulcano, che ci permettono di rilevare un grande, giacimento di magma sotto il Mauna Loa che in precedenza non poteva essere scoperto.
Ma, è stato lo stesso giacimento attivo prima delle eruzioni precedenti?
Continuamente a registrare i ricevitori GPS misurano episodi estremamente diversi con tassi di inflazione intervallati da periodi di deflazione, che potrebbero indicare fluttuazioni della quantità di magma nel sistema superficiale del Mauna Loa.
Ha già fatto queste fluttuazioni si verificano in passato? Il confronto tra le attività attuali e passate non è così banale come si potrebbe pensare.
E infine, quale sarà l'esito dell'attuale agitazione del Mauna Loa? Gli scienziati non possono essere sicuri a questo punto.
L'agitazione sismica è attualmente molto meno energico di quanto non fosse prima delle fasi eruttive del 1975 e 1984.
Diversi episodi di un aumento dell'inflazione dal 1984 rallentarono e si fermarono senza eruzione.
Ognuno di questi episodi, però, portato a una maggiore pressurizzazione del sistema superficiale all'interno Mauna Loa.
Una recente sequenza di forti terremoti sulla Big Island, ha convinto gli scienziati che presto potrebbe esserci una nuova fase eruttiva in un'area differente.
Gli scienziati ritengono che la causa è l'attività vulcanica, il magma che scorre sotto la superficie in quella che era fino a poco tempo fa la zona sud-ovest rift meno attiva di Kilauea.
Centinaia di terremoti si sono verificati negli ultimi due giornidel 15 maggio con scosse che si verificavano ogni paia di minuti.
Le scosse sono state generalmente deboli con grandezze in 1 di 2 e con qualche 3 e concentrati nella zona sud-ovest rift meno attiva.
Ecco dove gli scienziati del Volcano Observatory delle Hawaii ritengono che la lava scorrerà di nuovo
Dicono che tre scenari potrebbero snodarsi nei prossimi giorni e settimane.
Nella prima, la lava si accumulerà di una camera sotteranea.
"Il loro secondo scenario è che il magma migrerà a valle della zona di rift e di nuovo, eventualmente rimarrà sotto terra o, eventualmente, erutterà" ha affermato Scott Roland, una dell'Università delle Hawaii professore di geologia.

Il terzo scenario è un'eruzione vicino a dove i terremoti si stanno verificando in questo momento.
Un'eruzione sarebbe stata preceduta da un aumento della fessurazione nella terra e terremoti, eventualmente, più forti.


Fonti:http://www.kitv.com/news/Big-Island-earthquakes-could-mean-new-eruption-imminent/33057048

sabato 25 aprile 2015

HAWAII: IL KILAUEA SI STA GONFIANDO, LAGO DI LAVA AI LIVELLI MASSIMI


Il vulcano Kilauea continua a eruttare dalla sua sommità e dalla sua frattura orientale.
Il vertice continua a gonfiarsi, e il lago di lava, in risposta, è salito al suo livello più alto registrato dell'eruzione corrente.
Fuoriuscite di lava diffuse sono attive nel giro di circa 8 km (5 miglia) da Pu'u'Ō'ō.

Il lago di lava del cratere Overlook, dentro Halema'uma'u Crater al vertice del Kīlauea, è aumentato nel corso degli ultimi giorni, e oggi ha raggiunto il punto più alto ancora misurato per l'eruzione sommitale corrente.
Il lago di lava ha raggiunto 20 metri (66 piedi) al di sotto del bordo del cratere Overlook.
Tiltmetri alla sommità di Kīlauea hanno registrato un'inflazione continua nel corso degli ultimi giorni, segnando un totale di circa 4,5 microradianti quando l'inflazione ha iniziato nel pomeriggio di martedì (21 aprile).
Seguendo questa tendenza, il livello del lago di lava è salito al suo livello più alto dal vertice in cui l'eruzione è iniziata nel marzo 2008.
E 'stato misurata a 20 m (66 ft) sotto il bordo del cratere, ed era almeno a pochi metri più elevati di questa mattina.
La superficie del lago di lava è entrato in vista ieri pomeriggio, quando è stata osservata dal Museo Jaggar affacciato di fronte, e rimane in vista da questa mattina.

Fonte:http://volcansvanuatueruptionsgb.blogspot.it/2015/04/25042015-calbuco-hawai.html

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog