ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta Federazione Russa-Egitto. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Federazione Russa-Egitto. Mostra tutti i post

martedì 4 ottobre 2016

ESERCITAZIONI MILITARI CONGIUNTE TRA LA REPUBBLICA ARABA D'EGITTO E LA FEDERAZIONE RUSSA


Via alle esercitazioni militari congiunte con l'Egitto per i militari russi per le prime manovre in Africa delle forze di Vladimir Putin. Un'unità di paracadutisti russi si eserciterà, insieme agli egiziani, a "localizzare e distruggere gruppi armati illegali basati nel deserto", come ha spiegato il ministero della Difesa citato dall'agenzia russa Tass. Esercitazioni per altri cinquemila paracadutisti russi sono state fissate da oggi lunedì 3 ottobre ai confini occidentali e nel centro del Paese (dalle basi di Kresty, nella regione di Pskov, e da quella di Ivanovo-Severny, Kostroma e Yaroslav).
E questo è solo uno della lunga serie di passi che Russia ed Egitto faranno insieme. Solo poco tempo fa il presidente egiziano Al Sisi si era recato da Putin, riporta Panorama, sia per il nuovo ruolo assunto da Mosca, sia perché dietro la Fratellanza Musulmana, suo principale nemico, ci sono Stati Uniti e Arabia Saudita. Insomma, i rapporti tra i due Paesi non sono stati così stretti dai tempi di Nasser. Un'alleanza che ha avuto risvolti inaspettati come la collaborazione tra l'esercito israeliano e quello egiziano, fatto senza precedenti, per combattere l'Isis sul Sinai.

Fonte:http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11982604/vladimir-putin-esercitazioni-militari-egitto-isis.html

mercoledì 31 agosto 2016

LA FEDERAZIONE RUSSA PREVEDE ZONE DI LIBERO SCAMBIO CON DODICI PAESI


E 'per l'intensificazione delle relazioni commerciali con l'Egitto, Israele, India, Cina, Indonesia, Iran, Cambogia, Corea del Sud, Venezuela, Nicaragua, Perù e Cile.
Qui, tuttavia, Mosca deve prendere in considerazione gli interessi dei suoi attuali partner nell'Unione Economica Eurasiatica, ossia la Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan, ha detto un portavoce del ministero degli affari economici russo.
Perché si tratta di una profonda reciproca liberalizzazione degli scambi di beni e servizi, nella cooperazione degli investimenti (...) ", e quindi l'eventuale integrazione economica al di fuori dello spazio post-sovietico che avrebbe non solo i correnti, ma anche gli interessi strategici di ambienti economici nazionali ", ha detto il portavoce.
"Dopo tutto, la firma di tali accordi cambia le condizioni di accesso al mercato interno: vengono aboliti i dazi e le tasse doganali, come pure le restrizioni sulle quantità."
"Dobbiamo prendere in considerazione l'intero complesso di interessi e rischi che sono associati con una profonda liberalizzazione reciproca, anche nelle zone per le quali sono le misure per regolamentare le attività e il commercio della società ", ha detto la fonte del ministero dell'Economia.
Una delle ragioni di questa espansione potrebbe essere l'accordo tra USA e Giappone da un lato e altri undici paesi sull'altro lato della formazione di una grande alleanza commerciale.
Secondo Washington, la Trans-Pacific Partnership dovrebbe limitare l'influenza economica della Repubblica Cinese e dei suoi partner nel ASEAN e nella regione Asia-Pacifico.
Secondo gli esperti, la nuova alleanza commerciale è in grado di controllare fino a 40 per cento del commercio globale.
La Russia non accoglierà questa alleanza.
Il vice presidente dell'Unione Russa degli Industriali e Imprenditori, Alexander Murytschew, trova, tuttavia, che la Russia risponderà meno all'iniziativa di Washington, ma per cercare soprattutto il proprio sviluppo.
"Questa iniziativa è stata espressa nel quadro dell'Unione Economica Eurasiatica. Non c'è bisogno di leggere troppo intenso per i nuovi partner commerciali. Per cominciare, si potrebbe avere le relazioni commerciali interne approfondite e sviluppate. Tuttavia, questo è un programma di sviluppo vero e proprio, e attualmente è alla ricerca di potenziali partner, che sono fedeli alla Russia e che la Russia ha esperienza commerciale per sviluppare gli investimenti d'affari del commercio e comuni, nonché per creare nuovi impianti di produzione ", ha detto l'esperto.
"Abbiamo qualcosa che noi (i nostri partner) potrebbero offrire nel quadro di libero scambio".
Il primo documento internazionale sulla formazione di una zona di libero scambio tra l'Unione Economica Eurasiatica e un paese terzo è stato l'accordo con il Vietnam nel maggio 2015.

Fonte:http://de.sputniknews.com/zeitungen/20160620/310741065/russland-freihandelsraeume.html

lunedì 22 agosto 2016

FIRMATO CONTRATTO FINALE PER LA COSTRUZIONE DELLA CENTRALE NUCLEARE IN EGITTO


La centrale da 1.000 megawatt nel nord dell'Egitto El Dabaa sarà costruita e servita dalla Russia. Un accordo intergovernativo in tal senso è stato firmato lo scorso novembre.
"Il contratto definitivo per la costruzione di una centrale elettrica a El Dabaa sarà firmato quest'anno," ha detto il presidente Sisi in un'intervista con i media locali dal quotidiano egiziano Al-Ahram.
L'autorità della società statale nucleare russa Rosatom ha confermato lo scorso maggio che avevano firmato un contratto di ingegneria, approvvigionamento e costruzione (EPC) e si erano trasferiti nella fase finale su offerte che coinvolgono le consegne di combustibile nucleare per tutta la durata del funzionamento della centrale elettrica e un patto back-end per la sua disattivazione e stavano ancora lavorando su un contratto di servizio.

Fonte:http://sputniknews.com/business/20160822/1044499655/rosatom-egypt-power-plant.html

lunedì 25 luglio 2016

LA FEDERAZIONE RUSSA SECONDO UN'ACCORDO PRIVATO STA INIZIANDO UN'ASSEMBLAGGIO A CATENA DI 49 JET SUPERSONICI


Il Times International Business riferisce che la Russia ha intrapreso l'assemblaggio a catena di 49 nuovi aerei supersonici da combattimento MiG-29M che porta all'ipotesi di un accordo privato per vendere aerei da guerra (2600km/h) 1616MPH.
Mosca non ha fornito alcuna conferma ufficiale su quale Paese, se del caso, ha firmato un contratto per l'acquisizione del caccia che gli analisti stimano valgano più di $ 2 miliardi, anche se un qualificato suggerisce che l'acquirente può essere il governo egiziano.
La convinzione che il governo egiziano del presidente Abdel Fattah el-Sisi è l'acquirente si basa su un rapporto dei media egiziani che il ministro del paese ha viaggiato a Mosca a marzo per discutere di cooperazione militare.
La Russia ha anche valutato negli ultimi anni per la Repubblica Cinese, l'India e l'Iran come potenziali mercati per il suo hardware militare.
Gli analisti ritengono che lo svolgimento di un accordo per i 46 aerei supersonici con l'Iran è improbabile dato che l'operazione avrebbe probabilmente un veto da parte dei membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite secondo i termini del accordo nucleare dell'Iran dello scorso anno.
Gli analisti stanno minimizzando la possibilità, ma l'India può essere un partner altrettanto probabile alla luce della cooperazione delle due superpotenze nel programma dei jet da combattimento Sukhoi / HAL FGFA di quinta generazione T-50 e possono avere un senso quando New Delhi guarda a rattoppare un divario di capacità nei confronti della Repubblica Cinese fino a quando il caccia di quinta generazione va in produzione di serie nel 2017.
Pechino sembra essere il meno probabile partner commerciale per il MIG-29M alla luce delle segnalazioni di nuovi jet da combattimento J-20 sopra i cieli della Cina che mostrano che il programma di aerei da guerra si sta avvicinando a una fase decisiva con la prima produzione di massa.
In ultima analisi, la vendita di 46 aerei da combattimento MiG sarebbe un vantaggio per l'industria aeronautica militare della Russia.
Le voci di un importante accordo di jet da combattimento sono anche in linea con una dichiarazione del presidente russo Vladimir Putin all'inizio del mese di luglio 2016 che Mosca avrebbe cercato di aumentare le esportazioni militari nei prossimi anni.
"Le esportazioni di armi di fabbricazione russa e attrezzature militari hanno raggiunto $ 4.6 miliardi di dollari, e il nostro portafoglio ha contratti di più di $ 50 miliardi di dollari," ha detto Putin all'inizio di luglio. "Armi russe e attrezzature militari hanno dimostrato efficiente e affidabile in condizioni molto diverse. "

Fonte:http://sputniknews.com/military/20160723/1043535044/putin-mig-sukhoi-kremlin-egypt.html?utm_source=https://www.facebook.com&utm_medium=short_url&utm_content=bJYm&utm_campaign=URL_shortening

venerdì 22 luglio 2016

LA FEDERAZIONE RUSSA INVESTE 5 MILIARDI DI DOLLARI IN PROGETTI IN EGITTO

Le società russe vogliono usare l'Egitto come un ponte per l'Africa e il Medio Oriente. Ma vogliono costruire entro il 2035 un sito industriale a Port Said - per 4,6 miliardi di dollari.

Il progetto prevede un cluster industriale con condizioni di controllo facile per le aziende russe.
La zona economica speciale attira con le vendite e imposte sul reddito del dieci per cento.
Inoltre, i prodotti delle aziende locali sono esenti da IVA.
Gli investitori si aspettano un profitto circa dodici miliardi di dollari dalla partecipazione nella posizione prevista.
Oltre 77.000 posti di lavoro saranno creati nella SEZ.
Gli investitori privati ​​potranno trascorrere la maggior parte del volume degli investimenti.
Il direttore generale di Mosca al parco industriale "Technopolis", Igor Ishchenko, è uno dei promotori del progetto.
Egli lo descrive come "una piattaforma per l'espansione delle società russe" nei paesi africani e del Medio Oriente.
La posizione permetterà alla società di aprire nuovi mercati con costi minimi.
"Sulla base di impianti di produzione e spazio commerciale sarà disponibile per lo sviluppo industriale", ha detto Ishchenko. "Per creare ai dipendenti delle confortevoli condizioni di lavoro e di vita del parco industriale", sottolinea.
Un porto internazionale dovrebbe diventare la spina dorsale logistica della nuova posizione.
Nel 2018 dovrebbe iniziare in un'area di due milioni di metri quadrati ad est dei lavori di costruzione della zona economica speciale di Port Said.
Nel parco industriale le società russe vogliono produrre veicoli commerciali, macchine agricole, prodotti petrolchimici e materiali da costruzione.
I residenti del nuovo parco industriale saranno in funzione della presentazione del progetto del Ministero dell'Industria e del Commercio Ministero russo, il produttore russo di veicoli KAMAZ, GAZ e UA ", il costruttore della macchina Transmashholding, la società elettrica Inter RAO UES e le compagnie petrolifere Gazprom Neft e Tatneft.

L'industria russa e il ministro del Commercio Denis Manturow e il suo omologo egiziano Tarek Kabil avevano firmato un memorandum per la costruzione di un sito industriale russo nel febbraio di quest'anno.
Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente egiziano Abdel Fattah El-Sisi hanno dovuto costruire un SEZ comune nella regione del canale di Suez concordata in un incontro a Sochi nel mese di agosto 2014.

Fonte:http://de.sputniknews.com/wirtschaft/20160712/311355079/russland-investiert-fuenf-milliarden-dollar-aegypten.html

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog