ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta Alternativa per la Germania. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Alternativa per la Germania. Mostra tutti i post

mercoledì 1 febbraio 2017

LA GERMANIA TEME IL SUCCESSO DEL NAZIONALISMO, OVVERO DEL POPOLO


BERLINO - Fa davvero paura, alla Germania che si crede padrona d'Europa, l'elezione alla Casa Bianca di Donald Trump. Fa paura, perchè il nazionalismo che muove Trump se vincesse anche nel Vecchio Continente, dopo avere già vinto in Gran Gretagna, farebbe cadere il ''regno germanico'' nella sua estensione chiamata ''Unione europea'' quando invece andrebbe definita IV reich. Così, ecco perchè Martin Schulz accusa Donald Trump di essere ''antiamericano''. Il candidato socialdemocratico alla cancelleria tedesca si scaglia contro il decreto immigrazione firmato dal neo presidente americano: ''Gli Stati Uniti sono sempre stati, come nessun altro Paese al mondo, dalla parte dei valori illuministici della democrazia e della libertà'', ha detto Schulz in un'intervista ai quotidiani del Funke Mediengruppe. ''Se Trump continuerà a demolire l'ordine dei valori universali, come cancelliere gli dirò: questa non è la politica della Germania e dell'Europa''. Anche il ministro della Giustizia Heiko Maas (Spd) ha messo in guardia Trump da un eccesso di nazionalismo. ''Turba davvero molto quando le persone vengono sospettate in blocco sulla base del loro credo o della loro provenienza'', ha detto Maas alla ''Rheinischen Post'', aggiungendo che il nazionalismo è la risposta sbagliata alle sfide del nostro tempo.

Fonte:http://www.ilnord.it/i-5311_GERMANIA_TEME_NAZIONALISMO

martedì 24 gennaio 2017

LA COALIZIONE DEI MOVIMENTI NAZIONALI SI PREPARA PER LE ELEZIONI DEL 2017

I partiti euroscettici si sono riuniti nella città tedesca di Coblenza in una dimostrazione di forza in vista delle elezioni importanti in diversi paesi europei di quest'anno, afferma un politico di Alternative per la Germania, Hans Pretzell.

Sabato scorso l'Europa delle nazioni e Libertà (ENF), un gruppo dei movimenti euroscettici del Parlamento europeo ha tenuto una conferenza nella città tedesca di Coblenza .
I leader di molti movimenyi euroscettici dell'UE hanno preso parte indirizzando il forum, tra cui Freuke Petry di Alternative per la Germania, Geert Wilders del Partito olandese per la libertà, Matteo Salvini d'Italia di Lega Nord e la leader del Fronte Nazionale, Marine Le Pen.
Uno dei principali organizzatori della riunione, Alternative per la Germania, il politico Hans Pretzell, ha detto che il vertice è stato un successo sulla "presentazione di ciò che siamo."
I partecipanti "sono in grande accordo sul fatto che abbiamo bisogno di più libertà per gli Stati nazionali, abbiamo bisogno di auto-determinazione e abbiamo bisogno di meno dall'UE, ha detto Pretzell.
Il 2017 è un anno importante per tutte le parti presenti, ha spiegato Pretzell.
"Geert Wilders ha le elezioni di marzo, Marine Le Pen segue nel mese di aprile, in Germania ci sono tre elezioni regionali e poi l'elezione del Bundestag in autunno. E 'possibile che ci saranno anche le elezioni in Italia molto presto", ha detto.
Pretzell ha aggiunto che l'elezione di Donald Trump ha anche offerto impulso alla euroscetticismo in Europa.
"Abbiamo visto anche un nuovo presidente degli Stati Uniti ieri, che è destinata a cambiare il rapporto tra Europa e Stati Uniti. Si deve cambiare perché Trump ha già articolato chiaramente che darà agli europei maggiore responsabilità per se stessi e interferirà meno negli affari europei. "
I politici di destra sono uniti in un desiderio di maggiore indipendenza da parte dell'Unione europea, e in un desiderio di rafforzare le loro relazioni con la Russia, ha spiegato Pretzell.
"La Russia è parte dell'Europa, quindi abbiamo bisogno di un nuovo rapporto con la Russia.
Credo che questo avverrà in ogni caso sotto il nuova presidente Trump, perché la politica del confronto è stata fatta cadere. E l'Europa dovrà adattarsi a questo. La Germania ha una grande interesse per ridefinire il suo rapporto con la Russia, per ragioni del tutto ovvie. La Germania è un paese ad alta tecnologia, ha un grande mercato di vendita e la Russia è un paese ricco di materie prime ", ha spiegato.
Nonostante i suoi problemi con l'UE, la Germania non sta cercando di seguire il Regno Unito nel fare una brusca uscita dal blocco.
Piuttosto che lasciare l'UE del tutto, la Germania e gli altri membri dell'UE devono rinegoziare la fondazione dell'Unione, compresa l'area di Schengen e della moneta unica, ha spiegato Pretzell.
"Questo è il modo degli inglesi, ma di certo non è il modo tedesco. Ciò di cui abbiamo bisogno, perché siamo in una situazione politica molto diversa dal Regno Unito, è una rinegoziazione dei trattati (UE) nel corso di un periodo massimo di cinque anni, al fine di formare una nuova unione o comunità su una nuova base alla fine, abbiamo bisogno soprattutto di una cosa: cooperazione su base volontaria e la possibilità di ritirare dalle cose singolarmente. Vale a dire, qualcuno che si unisce la zona Schengen deve anche avere la possibilità di lasciare ".

Fonte:https://sputniknews.com/europe/201701221049891012-koblenz-conference-right-wing-parties/

giovedì 13 ottobre 2016

CONTINUA A CRESCERE IL PARTITO NAZIONALISTA ALTERNATIVA PER LA GERMANIA


BERLINO - Il 54 per cento degli intervistati in un recente sondaggio effettuato da Ard ha espresso soddisfazione nei confronti del cancelliere tedesco Angela Merkel. Solo fino ad un mese fa tale percentuale era ferma al 45 per cento. Il bavarese Horst Seehofer e' invece in calo di 7 punti (37 per cento) rispetto ai 44 del mese scorso. Se le elezioni si fossero tenute domenica scorsa, l'Unione sarebbe rimasta al 33 per cento, mentre l'Spd si sarebbe fermata al 22, l'Fdp al 6, ed infine Afd al 14 per cento. Alternativa per la Germania solo un anno fa era ferma al 3% nazionale, 12 mesi dopo ha quasi quintuplicato i voti.

Fonte:http://www.ilnord.it/b-9617_SONDAGGIO_IN_GERMANIA_ALTERNATIVA_PER_LA_GERMANIA_SALE_AL_14_NAZIONALE

mercoledì 5 ottobre 2016

LA LEADER DI ALTERNATIVA PER LA GERMANIA INSEGNA ALL'ITALIA COME SI FA LA POLITICA DELL'IMMIGRAZIONE


BERLINO - Il partito della nuova destra tedesca, Alternativa per la Germania, dà consigli anche all'Italia su cosa fare per provare almeno ad arginare l'invasione africana: "Chiudere i confini per i migranti clandestini, eliminare gli stimoli economici che li attraggono ed esaminare le domande di asilo dei veri perseguitati e profughi di guerra in campi fuori dall'Ue". Sono le linee che Frauke Petry, la dirigente del partito euroscettico tedesco in forte ascesa Afd, ha consigliato di seguire ai partiti italiani preoccupati per le migrazioni in corso.
Alla domanda su quale consiglio darebbe ai partiti italiani che, come l'Alternativa per la Germania, hanno paura di grandi migrazioni, Petry - in una risposta scritta - ha affermato che "non si tratta di paura, ma innanzitutto del fatto che questa migrazione illegale avviene in violazione delle leggi tedesche ed europee. Secondo - ha aggiunto - lo scetticismo nei confronti di una migrazione non-regolata e addirittura promossa dallo Stato e' un naturale riflesso di autoconservazione. Dappertutto in Europa i confini devono essere chiusi per migranti illegali e, in parallelo, dobbiamo eliminare gli stimoli economici. L'esame di chi e' realmente un profugo deve avvenire fuori dall'Europa", ha concluso la leader dell' "Alternative fuer Deutschland".
Alla domanda se l'Afd abbia contatti con partiti italiani, Petry ha ricordato che "nel parlamento europeo siamo nel gruppo 'Gruppo Europa delle Nazioni e della Liberta'' (Enl). Li' c'e' un contatto con la Lega Nord". "Nel medio periodo coloro che sono politicamente realisti in Europa, e ai quali attualmente viene appiccicata l'etichetta di populista di destra, devono collegarsi in maniera piu' stretta. Del resto siamo tutti buoni europei", ha premesso rispondendo alla domanda se dopo i successi elettorali in Germania del mese scorso i contatti con i partiti italiani debbano essere intensificati. "Siamo un giovane partito, dobbiamo per prima cosa preoccuparci del nostro ruolo nel nostro Paese", si e' limitata ad aggiungere la dirigente della formazione nata nel febbraio 2013.
Frauke Petry ha detto inoltre che il suo partito non ha nulla contro l'immigrazione in Germania di forze lavorative 'qualificate' come gli italiani che si sono ben integrati nel Paese dopo la Seconda guerra mondiale. E ha ribadito il no della sua formazione alla costruzione di moschee in Germania.
Alla domanda se l'Afd non ritenga necessaria l'immigrazione per conservare il benessere dei tedeschi, Petry ha risposto che "non abbiamo proprio nulla contro immigrati qualificati che vogliono pagare le loro bollette e soprattutto sono in grado di farlo. Dopo la Seconda guerra mondiale, abbiamo avuto buone esperienze con lavoratori immigrati proprio dall'Italia e non possiamo piu' immaginare che il 'ristorante' o la 'trattoria' dell'angolo non ci sia piu'", ha scritto usando parole italiane.
"Pero' abbiamo qualcosa contro gli analfabeti che immigrano, che si comportano in maniera aggressiva e vogliono imporci i loro costumi atavici", ha aggiunto. A una domanda sulla costruzione di grandi moschee come quella in allestimento a Colonia, Petry ha ricordato che "la nostra posizione e' formulata chiaramente: non vogliamo appelli del muezzin, perche' siamo un paese con tradizione cristiana e non vogliamo nessun minareto, in quanto li riteniamo simboli di potere. Un uomo come Erdogan lo ha formulato chiaramente", ha aggiunto riferendosi implicitamente ai versi di cui l'attuale presidente turco Recep Tayyip Erdogan va fiero perche' ando' in galera sotto i militari laici per averli recitati. Circa l'Africa, Petry ha sostenuto che "l'Europa non puo' assorbire l'esplosione demografica africana e questo lo dobbiamo dire chiaramente".
Frauke Petry ha anche manifestato il proprio amore per l'Italia alimentato soprattutto da arte e cucina anche se la sua ultima visita nella penisola risale a quattro anni fa. Alla domanda su cosa le piaccia dell'Italia, la leader del partito tedesco Afd ha risposto: "La cucina. La storia. Gli affreschi di Giotto. Le sculture di Michelangelo. Le melodie di Puccini. Il vino. Il modo di vivere. La lingua. Durante i miei studi universitari in Inghilterra ho imparato anche l'italiano".
Petry ha ricordato di essere gia' stata "piu' volte" in Italia anche se "la mia ultima visita risale a quattro anni fa. E' un peccato!", ha aggiunto esprimendo l'esclamazione in italiano. E alla domanda se voglia visitare di nuovo la penisola, la leader Afd ha risposto che "l'intenzione ce l'ho quasi quotidianamente soprattutto quando vedo quanto lontano dall'originale italiano sia il 'prosciutto di Parma' e il 'parmigiano' venduti in Germania. Forse e' una mia mera immaginazione, ma il primo caffe' espresso bevuto al di la' del confine italiano e' piu' buono dell'espresso da noi. E se non dipende dall'espresso o dal parmigiano, deve dipendere dai confini. A prescindere da quando riusciro' a farlo, gia' me ne rallegro", ha concluso Petry riferendosi al suo prossimo viaggio in Italia.

Fonte:http://www.ilnord.it/c-5041_FRAUKE_PETRY_LEADER_DI_AFD_LA_NUOVA_DESTRA_TEDESCA_PARLA_ALLITALIA_E_ALLA_LEGA_CHIUDETE_I_CONFINI_AI_CLANDESTINI

mercoledì 7 settembre 2016

LA SCHIACCIANTE VITTORIA DI ALTERNATIVA PER LA GERMANIA POTREBBE COMUNQUE AVERE DEI PROBLEMI CON L'ISOLATO GOVERNO TEDESCO

L'alternativa di destra per la Germania ha una reale possibilità di successo nelle elezioni federali tedesche del prossimo anno, ma il governo attuale tenterà comunque di resistere.

Il(CDU) partito Unione Democratica Cristiana di Angela Merkel ha subito una pesante sconfitta alle elezioni regionali tenutesi recentemente, nello stato nord tedesco del Meclemburgo-Pomerania Anteriore.
Il partito del cancelliere, che governa la Germania in coalizione con il Partito Socialdemocratico (SPD) e il suo partito in Baviera, l'Unione Cristiana Sociale (CSU), arrivato al terzo posto nelle elezioni.
La CDU ha ricevuto solo il 19 per cento dei voti, finendo dietro SPD (30,6 per cento) e i nuovi arrivati ​​di destra Alternativa per la Germania (AFD), che ha ricevuto il 20,8 per cento dei voti.
"Oggi è probabilmente l'inizio della fine del cancellierato di Merkel Angela", ha commentato Leif-Erik Holm, uno dei principali candidati di AfD per il parlamento regionale in Meclemburgo-Pomerania Anteriore.
Alastair Newton, co-fondatore e direttore di Alavan Business Advisory afferma che la sconfitta elettorale per il CDU rappresenta il rifiuto della politica migratoria di Angela Merkel degli elettori, ed è stato ampiamente previsto dai sondaggi di opinione.
" Spd in realtà ha fatto meglio del previsto. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che una settimana prima il leader delle elezioni SPD e il Vice-Cancelliere Sigmar Gabriel in realtà hanno rotto ranghi con la Merkel e ha trasferito il suo partito verso una posizione più anti-immigrati di quanto non fosse in precedenza del caso," ha sppiegato Newton.
Newton ha detto che con alle elezioni federali che si terranno il prossimo autunno, la SPD sta cercando di differenziarsi dai suoi partner di coalizione.
Nelle ultime elezioni federali tedesche nel 2013, la CDU e CSU ha vinto 311 dei 598 seggi nel Bundestag. SDP di Gabriel era accanto, con 193 posti a sedere, seguita da Die Linke con 64 posti a sedere e Verdi con 62 posti a sedere. La destra AfD è stata costituita nel 2013 a seguito della crisi del debito europeo. Il partito euroscettico si opposto l'accordo di salvataggio, che i creditori UE ha colpito con la Grecia, e si oppone alla politica di frontiere aperte che ispira l'UE e Angela Merkel.
Si ha a disposizione alcuni seggi nel parlamento federale, ma ha fatto significativi aumenti nelle elezioni regionali in tre stati tedeschi nel marzo di quest'anno.
In uno, Sassonia-Anhalt, il partito ha ricevuto il 25 per cento dei voti .
Le prestazioni del AfD nelle prossime elezioni regionali in Germania, tenutesi a Berlino il 18 settembre, potrebbe essere un altro indicatore delle sue fortune in elezioni federali del prossimo anno. In ultima elezione dello stato di Berlino, nel 2011 lo Spd ha vinto quasi un terzo dei seggi, seguito dal CDU e Verdi. Newton ha detto che "sarebbe una grande sorpresa se AfD non vincesse seggi nel Bundestag", ma che al partito è tuttavia improbabile che venga dato un ruolo nel governo della Germania.
"La conseguenza netto di che è ancora più probabile che sia un grande coalizione CDU guidata con la SPD."
Nel frattempo tempo al tempo, le cose potrebbero cambiare a sorpresa.


Fonte:https://sputniknews.com/europe/20160907/1045051880/germany-afd-election-merkel.html

martedì 6 settembre 2016

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA HA IL POTENZIALE DI DIVENTARE LA SECONDA FORZA POLITICA DEL PAESE

Markus Frohnmaier, il capo di Alternativa per la Germania del partito (AFD) ha detto che il partito era ottimista circa i risultati che potrebbe ottenere a Berlino, anche se ha lamentato attacchi ai sostenitori di AFD da estremisti di sinistra.

Con il successo nelle recenti elezioni locali in uno stato nord-orientale e molto probabilmente a guadagnare terreno nella città stato di Berlino, in un paio di settimane, il partito Alternativa per la Germania (AFD) spera di porre una solida base per le elezioni generali nel 2017 e diventare la seconda forza politica in futuro, afferma il capo dell'apparato AfD, Markus Frohnmaier.
Domenica, AfD ha conquistato quasi il 21 per cento nella sua prima offerta per seggi nel parlamento regionale del Meclemburgo-Pomerania occidentale, che comprende circoscrizione del Cancelliere Angela Merkel. Il partito è arrivato secondo ai socialdemocratici, al 30 per cento e ha battuto il partito di Merkel democristiani al terzo posto con solo il 19 per cento.
Il 18 settembre, a Berlino saranno anche tenute le elezioni locali con le aspettative estremamente alte per ulteriori guadagni da parte del AfD.
"Per me la questione non è se entreremo [al parlamento di Berlino], mi chiedo quanto forti noi saremo lì. Nello sviluppo del processo politico in Germania, siamo in grado di diventare il secondo partito più forte nel paese," conferma Markus Frohnmaier, che serve anche come portavoce per il leader AfD Frauke Petri.
Frohnmaier ha aggiunto che il partito era ottimista circa i risultati che potrebbe ottenere a Berlino, anche se ha lamentato attacchi ai sostenitori di AFD da estremisti della sinistra. (ormai in declino.)
"Purtroppo, è sempre più difficile per i nostri tifosi nella capitale svolgere una campagna elettorale. Gruppi forti di estremisti di sinistra costantemente ci attaccano, distruggendo i nostri manifesti. Per questo motivo, non mi aspetto lo stesso risultato a Meclemburgo Pomerania-Western.
Penso che avremo un po 'di 14-16 per cento [di Berlino], e sarò molto felice con un simile risultato.
Entrambe le vittorie consolideranno le basi per le elezioni federali del Bundestag nel 2017, "ha affermato il portavoce di AfD.
AfD stato fondato nel febbraio 2013 per protestare contro la gestione della Germania della crisi della zona euro, in particolare la decisione di salvare la Grecia, ma in seguito, dopo la crisi dei migranti in Europa, il partito si è maggiormente incentrato sulla fornitura di dura opposizione alla politica incompetente dei rifugiati dell cancelliere Merkel e divenne noto per la sua posizione anti-Islam.
Dal 2013 e con il suo ultimo successo in Meclemburgo-Pomerania occidentale, il partito ha vinto seggi in nove dei 16 parlamenti locali in tutta la Germania.
L'aumento del AfD rispecchia il successo di cui godono altri partiti anti-immigrazione in Europa, tra cui il Partito della Libertà in Austria, il Partito per la Libertà nei Paesi Bassi e della Francia Fronte Nazionale, il tutto a cavallo in testa ai sondaggi in vista del prossimo anno o nelle elezioni generali del 2018.

Fonte:https://sputniknews.com/europe/20160906/1045012270/germany-afd-elections.html

giovedì 1 settembre 2016

GERMANIA: PER LA PRIMA VOLTA IL PARTITO ALTERNATIVA PER LA GERMANIA, BATTE IL PARTITO IN DECLINO DI ANGELA MERKEL


L'AfD (Alternative fuer Deutschland), partito di destra ed euroscettico, si prepara a un grande successo nelle elezioni regionali in programma domenica 4 settembre nel Land del Meclemburgo-Pomerania: secondo il sondaggio piu' recente condotto da Insa su un campione rappresentativo di 1.031 persone per conto del mensile di cultura politica 'Cicero', AfD e' diventato, per la prima volta, la seconda forza politica nella regione con il 23% delle preferenze, seconda solo ai socialdemocratici (al 28%) e sopra la Cdu di Angela Merkel che ottiene il 20%. Il partito di sinistra 'die Linke' ha il 15% delle intenzioni di voto, i Verdi il 6% e il partito di ultradestra, Npd, il 2%, altri partiti minori il 4%. A livello nazionale, il sondaggio piu' recente condotto da Forsa, vede l'AfD in aumento dal 10% al 12% mentre i partiti dell'Unione di centro-destra perdono 2 punti percentuali al 33%. Invariate le altre forze politiche con l'Spd al 22%, i Verdi al 12%, 'die Linke' al 9% e i liberali dell'Fdp al 6%.

Fonte:http://www.ilnord.it/i-4505_SONDAGGIO_AFD_BATTE_LA_CDU

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog