ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


Visualizzazione post con etichetta Aleutian Island. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Aleutian Island. Mostra tutti i post

mercoledì 25 gennaio 2017

ALASKA: TREMA IL VULCANO TAKAWANGHA


Un altro vulcano nelle isole Aleutine è monitorato dal AVO, lo stratovulcano Takawangha, è passato ad un avviso giallo dell'aviazione a seguito di uno sciame sismico energico, a circa 6-7 km a est del vulcano. Nessuna attività vulcanica è stata rilevata dai satelliti.
Situato su Tanaga, in una sella tra il vulcano Tanaga e altri vulcani antichi, il Takawangha non ha avuto alcuna eruzioni storica.
Si tratta di un vulcano che tuttavia in passato ha manifestato diverse eruzioni esplosive.
Non si conoscono eruzioni storiche dal vulcano Takawangha, anche se si sospetta (da studi geologici) che l'attività più recente è stata solo circa 500 anni fa.
Il suo vicino di casa ad ovest è il vulcano storicamente attivo Tanaga, la cui ultima eruzione risale al 1914.
Takawangha è un picco 1.449 metri di altitudine, con una caldera piena di ghiaccio sul nord dell'isola di Tanaga, vicino all'estremità occidentale delle Isole Andreanof.
Il vertice è prevalentemente basaltico prevalentemente di basalto-andesite e in gran parte coperto di ghiaccio, con l'eccezione di cinque crateri del periodo Olocene che negli ultimi mille anni hanno prodotto eruzioni esplosive e colate laviche che hanno raggiunto i fianchi inferiori del vulcano.

Fonti:
http://www.earth-of-fire.com/2017/01/activity-of-bogoslof-takawangha-and-etna.html
https://www.volcanodiscovery.com/takawangha/news/61293/Takawangha-volcano-Tanaga-Island-Aleutians-earthquake-swarm-alert-level-raised.html
https://www.volcanodiscovery.com/takawangha.html


ISOLE ALEUTINE: NUOVA ESPLOSIONE FREATOMAGMATICA SUL VULCANO BOGOSLOF


Una nuova eruzione esplosiva ha segnato la Bogoslof il 24 gennaio alle 04:53 AKST / 13:53 UTC, individuata dal sistema di rilevamento fulmini e la rete sismica; la nube, ricco di ghiaccio, ma contenente presumibilmente ceneri, è salito a 7.600 metri, in movimento verso est.
Dopo una breve transizione al rosso, l'avviso aviazione è per il momento arancione.

Fonte:http://www.earth-of-fire.com/2017/01/activity-of-bogoslof-takawangha-and-etna.html

venerdì 13 gennaio 2017

ISOLE ALEUTINE: BREVI ESPLOSIONI FREATOMAGMATICHE SUL VULCANO BOGOSLOF


Il livello di attività sismica nel vulcano Bogoslof è aumentato bruscamente a circa 20:23 (11:23 AKST) e persisteva ad un livello elevato fino alle circa 20:29 GMT (11:29 AKST).
Precedenti aumenti di sismicità simili a questo hanno portato a pennacchi vulcanici più in alto di circa 30.000 piedi di altitudine.
Un secondo evento esplosivo è stato rilevato in seguito sul vulcano Bogoslof. Un aumento brusco della sismicità è iniziato alle circa 21:35 GMT (00:35 AKST). Entrambi gli eventi sono stati osservati dai piloti. Il primo evento alle 20:23 UTC ha prodotto una nube eruttiva di 18.000 piedi.
L'altezza stimata del secondo evento da 21:35 UTC era 14.500 piedi.

Fonte:http://lechaudrondevulcain.com/blog/2017/01/13/january-13-2017-en-bogoslof-bezymianny-reventador-lopevi-nyamuragira/

giovedì 12 gennaio 2017

IL VULCANO BOGOSLOF DOPO L'ERUZIONE


Il vulano Bogoslof rimane instabile e la sua attività rimane imprevedibile, nonostante la mancanza di emissioni ieri.
Il livello di allerta dell'aviazione rimane arancione, in quanto un'attività esplosiva può riprendere con segnali di pericolo poco o niente.
Dopo il 10 gennaio, è possibile vedere l'isola coperta di cenere nera e il diametro del cratere di esplosione sottomarina, che dista circa 300 metri.
L'AVO ha messo on line un quadro del 1998 per il confronto con l'eruzione 2016-2017, in corso, la quale ha fortemente modificato la morfologia dell'isola Bogoslof.



Fonte:http://www.earth-of-fire.com/2017/01/situation-of-bogoslof-and-the-61g-lava-flow/kilauea.html

martedì 10 gennaio 2017

ALEUTINE ISLAND: DUE NUOVI EVENTI ERUTTIVI SUL VULCANO BOGOSLOF


Due eventi eruttivi esplosivi si sono verificati nelle ultime 24 ore, il primo a circa le 22:23 locali del 9 gennaio 2017 e un secondo evento alle 22:56 locali; entrambi gli eventi sono stati rilevati nei dati sismici e infrasuoni.
Dal momento di questi due eventi, il livello di sismicità è diminuito ma rimane sopra il livello di fondo e il vulcano rimane in una condizione senza riposo e imprevedibile.
Due colonne di cenere e vapore vulcaniche sono state prodotte da questi eventi e sono state osservate nei dati satellitari.
La seconda nuvola è stata la più grande dei due e ha raggiunto l'altezza di 35.000 piedi sul livello del mare.
Entrambi i pennacchi si sono estesi a nord-ovest dell'isola Bogoslof.
A seguito di questi eventi, AVO ha sollevato il codice colore dell'Aviazione al rosso.
Mentre il vulcano Bogoslof è nella sua attuale condizione di inquieta, è possibile che l'attività esplosiva riprenda con poco o nessun preavviso e nubi vulcaniche potrebbero nuovamente generarsi.
AVO (Alaska Volcano Observatory) non ha apparecchiature di monitoraggio del vulcano Bogoslof.
La tendenda tuttavia non è neppure paragonabile a quella di dicembre, e sembra che lentamente il vulcano si stia calmando.

Fonte:http://lechaudrondevulcain.com/blog/2017/01/10/january-10-2017-en-turrialba-sinabung-fuego-bogoslof-california-volcanoes/

giovedì 5 gennaio 2017

ISOLE ALEUTINE: CONTINUA LA FASE ERUTTIVA DEL VULCANO BOGOSLOF


Una serie di forti eruzioni vulcaniche su base quasi giornaliera ha avuto luogo a partire 20 Dicembre, 2016, la produzione di imponenti nubi di cenere vulcanica e saette vulcaniche, cambiando la geografia dell'isola. Poiché non vi sono telecamere o stazioni di monitoraggio sull'isola e la zona è piuttosto remota, poco si sa al riguardo.
Tuttavia, quando il clima è diventato favorevole, si è visto che un nuovo cratere al largo della spiaggia di nord-est di Bogoslof che eruttava in modo esplosivo, fratturandol'isola originale in due, e formando una nuova, piccola isola a nord-est.


L'analisi il 29 dicembre ha rilevato che l'isola aveva perso un netto 15.300 metri quadrati (3.77 acri, 1,53 ettari) di terreno durante eruzione, o circa il 2% della sua superficie originale (0,7 chilometri quadrati).
Le nuvole di ceneree rintracciate verso nord sul Mar di Bering hanno più volte raggiunto gli strati più alti dell'atmosfera, tuttavia dopo un'ultima breve eruzione del 4 gennaio 2017 sembra che la situazione generale si sta calmando anche se il vulcano rimane molto instabile.

Fonti:
https://en.wikipedia.org/wiki/Bogoslof_Island
http://lechaudrondevulcain.com/blog/2017/01/05/january-05-2017-en-colima-turrialba-bogoslof-fuego-reventador/

giovedì 22 dicembre 2016

ALEUTINE ISLAND: SI RISVEGLIA IL VULCANO BOGOSLOF


Un remoto vulcano delle Aleutine si è risvegliato scaraventando una nube di cenere in aria e costringendo gli scienziati a raccogliere segnalazioni ai massimi livelli.
I piloti hanno riportato un'eruzione esplosiva di breve durata e una nube di cenere che sorge a circa 34.000 piedi (10 km) sopra il vulcano Bogoslof, l'Alaska Volcano Observatory lo riferisce sul suo sito web.
L'esplosione ha portato il centro di controllo ad aumentare il codice del colore aviazione a livello di allarme rosso, i più alti livelli.
Il 24 ottobre, gli scienziati dell'Alaska Volcano Observatory hanno sollevato il livello di allerta arancione dal giallo per il vulcano Cleveland, sulla disabitata Chuginadak Island, dopo che un'esplosione è stata rilevato sulla montagna e sentita dai residenti di un piccolo paesino a circa 45 miglia (72 km ) di distanza.
Un altra potente esplosione è avvenuta alle vulcano alle 17:20 ora locale del 21 dicembre 2016. La seconda eruzione era molto più forte e più ricca in cenere rispetto alla prima rilevata la sera prima.
Ha prodotto una relativamente grande colonna di cenere che è salita a 35.000 piedi (12 km) di altitudine e alla deriva NE a 40 nodi. Il codice colore trasporto aereo è stato immediatamente sollevato al rosso; questo pennacchio era molto pericoloso per gli aeromobili nella zona che ora dovrebbero evitare i pressi dell'isola.


Fonte:https://www.volcanodiscovery.com/bogoslof/news/60571/Bogoslof-volcano-Aleutian-Islands-another-powerful-explosion-ash-to-flight-level-350.html

lunedì 22 giugno 2015

ISOLE ALEUTINE: AUMENTO DELL'ATTIVITA' DEL VULCANO CLEVELAND


Questo simmetrico, 1.730-m (5676 ft) stratovulcano è stato il sito di numerose eruzioni negli ultimi due secoli.
Il vulcano Cleveland ad oriente delle Aleutine centrali mostra segni di riscaldamento.
L'Alaska Volcano Observatory riporta che aumento delle temperature superficiali e cenere indicano il vulcano è entrato in un periodo di attività.
Secondo il comunicato, il livello di allerta per Cleveland è stato aumentato a livello di cautela, il che significa che la possibilità di esplosioni è aumentata.
Il vulcano Cleveland si trova sulla disabitata Chuginadak isola a circa 45 miglia a ovest della comunità di Nikolski.
La sua ultima grande eruzione risale al 2001 ed è attivo in modo intermittente da allora.

Fonte:http://www.ktoo.org/2015/06/22/activity-increases-aleutian-volcano/

giovedì 26 marzo 2015

ALASKA: IL VULCANO SEMISOPOCHNOI MOSTRA SEGNALI DI RISVEGLIO


Citando la maggiore intensità sismica, lo US Geological Survey è ha aggiornato lo stato livello di allerta per il vulcano Semisopochnoi, un vulcano delle Aleutian Island, al livello "attenzione", ha detto l'agenzia.
L'attività sismica sul vulcano Semisopochnoi è iniziata nel mese di gennaio, ma "è aumentata di intensità negli ultimi giorni," ha scritto l'USGS.
"Inoltre, abbiamo rilevato brevi periodi di attività sismica, che può indicare il movimento del magma o gas magmatici."
Semisopochnoi è remoto anche per gli standard Alaska.

Si trova su un'isola con lo stesso nome a circa 127 miglia da Adak e 1283 miglia da Anchorage.


Fonte:https://www.adn.com/article/20150325/usgs-upgrades-aleutian-volcano-alert-level

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog