COSTARICA: SUL VULCANO TURRIALBA ORA SI E' FORMATO UN LAGO DI LAVA


Il vulcano Turrialba è passato ad stato eruttivo esplosivo negli ultimi anni compresi 2016 nei mesi di gennaio, marzo e aprile 2017.
Sintesi della sua nuova attività nel XXI Secolo.
Durante il XIX secolo, il vulcano eruttò emettando ceneri diverse volte (1847, 1853, 1855, 1859, 1866), e producendo flussi piroclastici .
L'ultima eruzione avvenne nel nel 1866 per poi entrare in un periodo di quiescienza per oltre un secolo e mezzo.
Segnali di risveglio ricominciarono nel 1996.
Nel gennaio 2001, il vulcano ha riportato una maggiore attività, mostrando una forte attività di fumarole nei crateri centrali.
Le attività vulcaniche aumentarono poi dal 2005.
Il 31 marzo 2007, il vulcano ha cominciato a mostrare eruzioni di cenere.
L'area del Parco Nazionale aperto per i visitatori è stata chiusa in seguito dal 2009 al 2011.
L'8 gennaio 2010 si è verificata un'eruzione freatica, creando una nuova apertura vicino al cratere del sud-ovest e la temperatura è aumentata da 200 a 600 ° C (392-1.112 ° F).
Due villaggi, La Central e El Retiro, furono evacuati.
Nel gennaio 2012 si formò una nuova frattura a ovest del cratere dopo un'eruzione freatica.
Nel 21 maggio 2013, alle 8:52, un'esplosione di gas ha ampliato diverse aperture nei pressi del cratere principale apparso nel 2010 e nel 2012.
Nel luglio 2013 i ricercatori hanno scoperto che tremori intorno all'area sono aumentati da circa venti terremoti al giorno, fino a trenta all'ora.
Il 17 ottobre 2014, la quantità di tremori è aumentata da circa 50-100 al giorno, a 200 al giorno.
Il 29 ottobre 2014, alle 10:10, un tremito è iniziato e mantenuto costante, fino a quando una nuova eruzione si è verificata intorno alle 23:10 all'apertura ovest che è apparsa nel gennaio 2012. Questa eruzione ha scagliato una grande quantità di materiale vulcanico verso le aree a 40 km di distanza(25 miglia).
Molti cittadini hanno riferito che le ceneri erano cadute sulle loro proprietà e un forte odore di zolfo si è sentito nei cantoni di Vásquez de Coronado , Goicoechea , Moravia , Desamparados , Aserrí , Escazú , Santa Ana , Montes de Oca , Tibás , Alajuelita , Puriscal , San José nella provincia di San José.
Il 12 marzo 2015, le eruzioni all'incirca alle 11:00 e alle 14:12 hanno scagliato ceneri in tutta la Valle Centrale, considerata l'attività più significativa dal 1996.
Da allora l'attività si è mantenuta su livelli costanti e alti, eccettuati gli ultimi anni dove una serie di eruzioni esplosive hanno chiaramente indicato che l'attività del vulcano è aumentata nel corso degli anni.

Molto recentemente il team Nazionale Sismologico Nazionale (NSN) e il Laboratorio Nazionale dei Materiali e dei Modelli Strutturali dell'Università (LanammeUCR) hanno scoperto un nuovo lago di lava nel cratere del vulcano.
Secondo la RSN, questo piccolo lago lavico è di circa 50 metri di diametro è stato osservato durante un volo in avanti con un veicolo aereo senza pilota (UAV) che controlla i cambiamenti nell'area del cratere attivo e delle alte pendenze del vulcano.

Questa è la ragione per cui un brillante rossore è visto sul cratere di notte e rappresenta una chiara prova dell'ascesa di magma alla superficie.
Secondo il dottor Mora, il sistema è aperto e senza molti movimenti magmatici profondi che aumentano la fase eruttiva, con più energia.
Per l'esperto, che ricorda che la lava è viscosa, è impossibile determinare se il lago lavico crescerà o scomparirà presto.
Può scomparire se la camera magmatica profonda aumenta l'attività eruttiva, causando esplosioni e aumentando la larghezza del cratere.



Fonti:
https://en.wikipedia.org/wiki/Turrialba_Volcano
https://lechaudrondevulcain.com/blog/2017/07/05/july-05-2017-en-cleveland-bogoslof-turrialba-nevado-del-ruiz-ubinas/

Commenti