UN SOLE TRANQUILLO E L'INVERNO ANCORA PRESENTE


Frank Bosse e il Prof. Fritz Vahrenholt presentano il loro rapporto mensile di attività solare al loro sito Die kalte Sonne.
Nel mese di maggio il sole è stato molto silenzioso, dato che il numero di macchie solari era di soli 18.8, che è solo il 36% di quello che è tipico per il mese fino a questo ciclo. Sette giorni non hanno visto alcuna attività.
Il grafico seguente mostra il ciclo corrente, Solar Cycle 24 (rosso), rispetto alla media dei cicli precedenti (blu) e allo stesso modo comporta SC 5 (nero).

È chiaro che il ciclo attuale è significativamente più debole della media e molto più debole dei cicli che abbiamo visto durante la maggior parte del riscaldamento del ventesimo secolo.
Finora ci sono stati diversi segni che indicano che anche il prossimo SC 25 sarà debole.
Storicamente i periodi di attività solare debole sono associati a periodi più freddi e ad alterati modelli meteorologici.
Il ciclo attuale SC 24 è stato così silenzioso che è infatti il ​​più debole dal SC 6, che ha avuto luogo quasi 200 anni fa.

Il grafico sopra riportato mostra l'anomalia mensile accumulata per ogni ciclo fino al ciclo corrente.
Bosse e Vahrenholt scrivono che il SC 24 ha la possibilità, anche se molto piccola, di superare SC 5 e diventare il secondo ciclo più debole da quando le osservazioni hanno avuto inizio nel 1755.

Il ghiaccio artico del mare rimane ostinato


Il ghiaccio marittimo artico ha sorpreso molti osservatori recentemente perché ha finora non si è ritirato come alcuni avrebbero previsto.
Tony Heller scrive che il passaggio del nord-ovest è " bloccato da ghiaccio molto spesso nel mare di Beaufort ". L'ultima tabella di dimensione del ghiaccio marino indica che l'estensione del mare ghiacciato è riportata nella confezione statistica. Ci sono anche previsioni che puntano che il ritiro stagionale dell'Oceano Artico potrebbe essere molto lento.

Blocchi di ghiaccio

Non stupisce che una spedizione scientifica sul riscaldamento globale sull'Artico dovesse essere annullata - a causa di un eccesso di ghiaccio.
James Delingpole a Breitbart riferisce: "La Ship of Fools III - Lo studio di riscaldamento globale è stato annullato a causa ghiaccio 'senza precedenti'".
Il poco competente dottor David Barber, scienziato principale nello studio, ha insistito sul fatto che tutto il ghiaccio inaspettato è stato causato dal "cambiamento climatico".

L'emisfero nord coperta di neve ben oltre il normale

Anche sorprendente in questi tempi la neve che copre l'emisfero settentrionale è ben al di sopra del normale rispetto al 15 giugno, secondo Environment Canada:

La copertura della neve sull'emisfero settentrionale rimane superiore alla media.

Anche la Groenlandia non manifesta alcun segno di ritiro del ghiaccio.
L'equilibrio di massa superficiale accumulata come calcolato dall'Istituto meteorologico danese ( DMI ) è ben al di sopra della media:

I dati dimostrano semmai un progressivo raffreddamento delle alte altitudini di conseguenza ancora una volta i dati scientifici evidenziano che non sussiste alcuna tendenza al riscaldamento climatico.



Fonte:http://notrickszone.com/2017/06/18/lowest-solar-activity-in-200-years-accompanied-by-high-northern-hemispheric-snow-and-ice/#sthash.Hax6CA0I.dpbs

Commenti