LA COREA DEL NORD POSSIEDE GLI ELEMENTI ESSENZIALI PER LA PRODUZIONE DELLA BOMBA H

Pyongyang ha dimostrato la sua capacità di produrre idrogeno-3, un isotopo radioattivo di idrogeno noto anche come tritium "necessario per una bomba a idrogeno nel creare la fissione", ha detto martedì un professore di Stanford University.

"La prova è abbastanza chiara", ha spiegato il 27 giugno il professor Siegfried Hecker alla Yonhap News Agency "che la Corea del Nord è in grado di produrre tritium", basandosi sulla loro esperienza di produzione di litio 6, componente centrale per la creazione di idrogeno 3. Dal momento che i militari nordcoreani possono creare tritium, hanno l'elemento fondamentale necessario per le armi termonucleari come la bomba H, ha dichiarato Hecker.
Tuttavia, "ci vuole molto di più per armare le bombe a idrogeno", ha detto il ricercatore nucleare. Il leader del Nord Corea, Kim Jong-un, ha già da tempo chiarito la sua intenzione di sviluppare un'arma nucleare indipendentemente dalle pressioni o dalle sanzioni della comunità internazionale.
La fusione combinata degli isotopi di idrogeno in una reazione che produce più energia, provoca l'unione di altri atomi di idrogeno; il processo si esalta per ordini di grandezza.
Il sole della terra è un reattore naturale di fusione, per esempio.
Quando Pyongyang stava battendo i tamburi di guerra nel marzo 2016, DPRK Today ha riferito che Pyongyang aveva una bomba H "molto più potente di quella sviluppata dall'Unione Sovietica". Se le testate fossero attaccate ad un missile balistico intercontinentale, i funzionari nordcoreani hanno minacciato, sarebbe "caduto su Manhattan a New York City, e tutta la gente sarebbe stata uccisa all'istante".
Hecker ha stimato che la riserva nucleare della testa della guerra nucleare della Corea del Nord si avvicina a circa 25 anni, secondo Yonhap, e pensa che i coreani del nord potrebbero probabilmente scendere da sei a sette più ogni anno.
Giorni dopo che Moon Jae-in ha sostituito il presidente sudcoreano Park Geun-hye, Pyongyang ha testato un missile balistico a medio raggio che gli analisti statunitensi hanno detto ha mostrato progressi senza precedenti nello sviluppo di missili balistici della Corea del Nord.
"L'ultimo test missilistico di successo della Corea del Nord rappresenta un livello di prestazioni mai visto prima da un missile nordcoreano", ha spiegato John Schilling per 38 North, un sito web gestito dall'Istituto USA-Corea presso la Johns Hopkins School of Advanced International Studies.
Pyongyang non è ingenuo, ha osservato Schilling, e potrebbe quindi non testare pubblicamente un missile balistico intercontinentale (ICBM) anche se fosse in grado di eseguire una simile prova.
I test missilistici a media portata possono essere utili per sviluppare i componenti che entrano nella tecnologia ICBM, ha dichiarato l'analista, sottolineando che "il possibile test dei sottosistemi ICBM in questo modo basso può essere una copertura nordcoreana".


Fonte:https://sputniknews.com/military/201706271055025466-h-bomb-north-korea-nuclear-arsenal/

Commenti