PUTIN HA SPIEGATO LE CAUSA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE


Durante la celebrazione del Giorno della Vittoria, il presidente russo Vladimir Putin ha parlato delle vere cause della seconda guerra mondiale. Secondo il leader nazionale della Russia, la prima guerra mondiale è stata in grado di avviare e indebolire la disunione dei paesi militari, che ha portato allo sviluppo dell'ideologia penale della superiorità razziale.
Putin ha ricordato che questa guerra ha sostenuto milioni di vite ed è riuscita ad ottenere la vittoria solo a costo di un gran numero di vittime insostituibili.
Tuttavia, l'Unione Sovietica, per la quale i nazisti hanno portato e a loro volta subito i loro colpi più potenti, è riuscita a cambiare la situazione, "ampliare le ruota sanguinosa" e inseguire le truppe nemiche di nuovo da dove erano venuto.
Per evitare queste minacce, secondo il presidente, è necessario rafforzare il potenziale di difesa del paese.
"Le lezioni dell'ultima guerra ci chiedono di essere vigili e le forze armate della Russia sono in grado di scongiurare qualsiasi potenziale aggressione", - ha concluso il presidente.
Il presidente ha anche osservato che la Federazione Russa sempre agirà sul lato della pace ed è pronta per la cooperazione in questo con gli altri paesi, ciò negherà anche ogni guerra, "contrariamente l'essenza stessa della vita e della natura umana." Egli ha osservato che solo le forze della comunità internazionale possono affrontare efficacemente le attuali sfide globali - il terrorismo e l'estremismo.

Fonte:https://newinform.com/55366-putin-raskryl-istinnye-prichiny-vtoroi-mirovoi-voiny

Commenti