ATTUALE CONFIGURAZIONE PLANETARIA DEL SISTEMA SOLARE


lunedì 15 maggio 2017

IL NUOVO GRANAIO MONDIALE RUSSO


Il Paese slavo sta diventando il granaio del mondo e l'oggetto di invidia per gli agricoltori negli Stati Uniti e Unione Europea, ha confermato un articolo pubblicato sul quotidiano svizzero Tages Anzeiger.
Le esportazioni di grano del Paese slavo hanno già superato gli Stati Uniti e quest'anno possono superare quelle dell'UE.
Così, la Russia potrebbe presto diventare il più grande esportatore di grano nel mondo, secondo per le previsioni del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti citato dalla media svizzera.
Questa è una buona notizia per i consumatori, dal momento che i più grandi Paesi del mondo, dal punto di vista delle dimensioni del suo territorio, come la Russia e il Brasile, stanno invadendo il mercato mondiale con prodotti di qualità a basso costo.
Anche se il ritardo a causa di nevicate e forti piogge negli Stati Uniti ha portato alla crescita dei prezzi del mais, il valore di questa specie di erba continua nella 'depressione', in cui è caduta cinque anni fa, quando ha fatto esplodere la bolla speculativa nel settore delle materie prime .
Tutti questi fattori indicano che oggi gli agricoltori degli Stati Uniti e Unione Europea guadagnano meno di cinque anni fa.
È per questo che la possibilità che i prezzi di colture agricole aumenti è molto basso.
Per esempio, le scorte di grano mondiali hanno raggiunto livelli record e continuano a crescere, secondo i dati del Consiglio internazionale dei cereali.
In aggiunta, imponendo sanzioni contro la Russia, USA e l'UE le hanno reso un grande favore, in quanto hanno solo contribuito a sviluppare la loro agricoltura.
Ora, il paese slavo in grado di soddisfare la vostra richiesta senza importare, come faceva prima.
Le esistenti condizioni economiche dal 2014, come il forte deprezzamento del rublo nei confronti del dollaro e l'euro, i costi di produzione relativamente bassi e la soddisfazione della domanda interna a favore Russia aumentano la sua quota di mercato agricolo mondiale.
Secondo il giornale svizzero, il miglioramento delle esportazioni russe potrebbe mettere in imbarazzo molti produttori statunitensi.
L'autoproduzione introdotta da Mosca in risposta alle sanzioni occidentali nel 2014, ha avuto un impatto positivo sul settore agricolo del paese slavo, conferma Muryel Jacque nel suo articolo per la per il quotidiano francese Les Echos.
Solo da pochissimi anni, la Russia ha optato per l'autosufficienza, è stata in grado di aumentare i raccolti e raggiungere il livello leader mondialie delle esportazioni di grano, ha detto il giornalista.
"In pochi anni, la Russia, che da tempo aveva lasciato la scena internazionale, è ormai diventata una nuova superpotenza agricola, soprattutto grazie ai cereali".
Secondo la Servicio Federal de Estadísticas de Rusia (Rosstat), nel 2016 il paese slavo ha prodotto 120 milioni di tonnellate di grano.
È il più grande raccolto post-sovietica.
Mosca sta guadagnando quote di mercato negli Stati Uniti e in Europa in regioni come l'Asia, l'America Latina o in Africa.
I maggiori produttori sono "scossi", osserva l'autore. Soprattutto se si considera che gli analisti australiani dell'organizzazione AEGIC prevedono che le di esportazioni di grano russo cresceranno del 60% nel periodo 2015-2060.
In un articolo pubblicato dal quotidiano americano The Wall Street Journal, a sua volta, ha osservato che "agli agricoltori statunitensi, che in precedenza alimentavano tutti, ora sono stati sviluppati da nuovi centri", tra cui la Russia.
Il raccolto del Paese slavo è aumentato del 61% negli ultimi dieci anni ed ha quasi raddoppiato il mais.
Nel frattempo, secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, la quota statunitense di esportazioni di mais a livello mondiale è scesa di oltre due volte a partire dagli anni '70.
L'embargo per un certo numero di prodotti alimentari frutta, verdura, latticini, farina di carne, introdotti dall'Occidente nel 2014 nel contesto della crisi in Ucraina, "non ha impedito il sorgere dell'agricoltura". Questo settore è venuto a svolgere un ruolo sempre più importante nell'economia slava del Paese. Per la prima volta, le esportazioni di prodotti agricoli hanno portato più profitti dele esportazioni di armi: circa 15.000 milioni di dollari.
La Russia, che è sotto le sanzioni in Europa e negli Stati Uniti, si è concentrata sull'obiettivo che era stato proposto nel 2010: " raggiungere l'autosufficienza alimentare entro il 2020", dice Jacque Muryel.
Con l'adozione di misure contro la risposta alimentare europea, Mosca ha anche deciso di aumentare i sussidi agli agricoltori e consentire agli stranieri l'affitto di terreni.
In aggiunta, il settore agricolo russo attira investimenti di grandi aziende commerciali "che vogliono la loro fetta di torta".
Di conseguenza, la Russia non ha bisogno di grani esteri, verdura, pollame o carne di maiale.
Le sanzioni occidentali e altre misure restrittive non hanno avuto l'effetto previsto, osserva l'autore. "La caduta del rublo ha giocato in loro favore sui prodotti agricoli russi." Ora, è più conveniente inviarli ad altri paesi. Allo stesso tempo, grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli, ridotti costi di energia elettrica si sono abbassati i prezzi di fertilizzante per la produzione di grano.


Fonti:
https://mundo.sputniknews.com/rusia/201705131069142000-rusia-agricultores-exportaciones-productos/
https://mundo.sputniknews.com/economia/201704261068658482-sanciones-rusia-superpotencia-agricultura/

Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTI!!!



LIBRI LETTI
TEMPESTA GLOBALE,ART BELL,WHITLEY STRIEBER;LA PROSSIMA ERA GLACIALE,ROBERT W.FELIX;ARCHEOLOGIA PROIBITA,STORIA SEGRETA DELLA RAZZA UMANA,MICHAEL A.CREMO,RICHARD L. THOMPSON;MONDI IN COLLISIONE,IMMANUEL VELIKOVKY;LE CICATRICI DELLA TERRA,IMMANUEL VELIKOVSKY;HO SCOPERTO LA VERA ATLANTIDE,MARCO BULLONI;GLI EREDI DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;IL PIANETA DEGLI DEI,ZACHARIA SITCHIN;IMPRONTE DEGLI DEI,GRAHAM HANCOCK;LA FINE DI ATLANTIDE,RAND FLEM ATH;I MAYA E IL 2012,SABRINA MUGNOS;LA VENDETTA DEI FARAONI,NAUD YVES,L'EGITTO DEI FARAONI,NAUD YVES;LA STORIA PROIBITA,J.DOUGLAS KENYON;SOPRAVVIVERE AL 2012,PATRICK GERYL;STATO DI PAURA,MICHAEL CHRICHTON;APOCALISSE 2012,JOSEPH LAWRENCE;I SERVIZI SEGRETI DEL VATICANO,DAVID ALVAREZ;GENGIS KHAN E L'IMPERO DEI MONGOLI,MICHAEL GIBSON;SCOPERTE ARCHEOLOGICHE NON AUTORIZZATE,MARCO PIZZUTI;UNA SCOMODA VERITA',AL GORE;ECC..
(NON TUTTI GLI ARGOMENTI O TALVOLTA I LIBRI STESSI SONO DA ME CONDIVISI)

INDIRIZZO E-MAIL

Per contattarmi:

angelfallendark@hotmail.it


Cerca nel blog

Lettori fissi

Archivio blog