LA "MADRE DI TUTTE LE BOMBE"? MEGLIO NON CONOSCERE IL PADRE

La bomba GBU-43 scagliata dagli Stati Uniti sull'Afghanistan non è affatto la bomba non nucleare più potente del mondo, dice esperto militare Viktor Murachowskij, redattore capo della rivista russa "Arsenal Otetschestwa". La Russia ha bombe, che hanno un quadruplice equivalente di TNT di potenza.

La US Air Force aveva cominciato il 13 aprile in Afghanistan per la prima volta con la sua più potente della bomba non nucleare del tipo GBU-43 °.Da Washington si è detto più tardi che la bomba è stata sganciata in un sistema di tunnel dell'ISIS. Nel complesso, quelle bombe sono l'armamento degli Stati Uniti noto anche come la "madre di tutte le bombe".
Secondo Murachowskij la "madre di tutte le bombe" contiene circa 8.000 chilogrammi di esplosivo ed ha una forza di detonazione di una decina di tonnellate di TNT equivalente.
Ma ci sono le bombe che superano le proprietà del GBU-43: "Per noi, una bomba della serie ODAB testata e messa in uso ha una potenza maggiore quadruplice di TNT.
Secondo Murachowskij il raggio distruzione della "madre di tutte le bombe" corrisponde a uno spazio esterno circa 150 a 200 metri quadrati.
"Il bombardamento ha causato con le sue onde d'urto feriti gravi in ​​un raggio di un chilometro, il nostro al contrario, in un raggio di circa due chilometri e mezzo", ha aggiunto l'esperto.
Tuttavia, un confronto tra il bombardamento russo e americano era certamente non abbastanza preciso:la GBU-43 avrebbe una "forma a matita" per penetrare più in basso possibile e distruggere bersagli nel sottosuolo, tuttavia, le bombe russi sono più orientate sopra oggetti sdraiati.

Fonte:https://de.sputniknews.com/technik/20170414315350275-mutter-vater-aller-bomben-russland-vergleich/

Commenti