IN SVEZIA IL MOVIMENTO SVEDEN DEMOCRATS E' PRIMO PARTITO


Dopo la Gran Bretagna quale paese uscira' dall'Unione Europea? Peter Lundgren non dubbi, il prossimo paese ad uscire sara' la Svezia.
L'eurodeputato svedese degli Sveden Democrats, in una intervista rilasciata al britannico Daily Express, ha detto che il suo partito, qualora dovesse vincere le elezioni, rinegoziera' i termini della permanenza della Svezia nella UE e poi fara' un referendum a riguardo.
Secondo Lundgren a molti svedesi non piace la direzione che sta prendendo nella UE e vogliono uscirne al piu' presto possibile.
A gennaio 2017 un sondaggio fatto da YouGov ha rivelato che il 39% vuole uscire dalla UE e se qualcuno pensa che questa percentuale sia bassa occorre ricordare che e' la stessa che c'era in Gran Bretagna prima che fosse indetto il referendum sulla Brexit quindi un simile referendum puo' essere vinto anche in Svezia.
Al momento gli Sveden Democrats, l'unico partito che vuole questo referendum, e' il primo nei sondaggi col 27% nazionale e continua a crescere perche' piano piano gli svedesi si stanno svegliando e nessun altro partito ascolta le loro lamentele.
Le elezioni generali saranno tenute il 9 Settembre del 2018 o prima e gli Sweden Democrats hanno ottime possibilita' di arrivare primi.
A tale proposito e' importante sottolineare come a marzo 2017 un sondaggio fatto sempre da YouGov ha rivelato che il partito euroscettico e' primo col 24% e ha il 2% in piu' sui socialisti che fanno parte della coalizione di governo mentre un altro sondaggio fatto da Sentio - che è la più importante sociatà svedese di indagini demoscopiche - da' agli Svedish Democrats il 27%.
Questi dati contano perche' in Svezia si vota col sistema proporzionale e quindi se tale percentuale fosse replicata alle elezioni potrebbero ottenere 83 seggi su un totale di 349 e quindi essere nella posizione di formare una coalizione di governo.
Questo sarebbe un forte guadagno rispetto al 2014 quando gli Sveden Democrats hanno ottenuto 49 seggi col 12,9% dei voti e dimostra come il vento dell'euroscetticismo sta soffiando forte in Svezia, tanto che il partiito Sveden Democrats ha letteralmente raddoppiato le intenzioni di voto a suo favore.
Ovviamente in un anno e mezzo tante cose possono cambiare ma la storia recente dimostra che cio' che si pensava fosse impossibile e' diventato vero - vedi alla voce Brexit - e quindi non e' da escludere che tra il 2018 e il 2019 anche la Svezia lasci la UE specie se le trattative per la Brexit andranno verso la cosiddetta Brexit dura.
Il Daily Express non ha perso occasione di utilizzare queste notizie per sottolineare la crisi in cui si trova la UE mentre in Italia queste vicende svedesi sono stata completamente censurate perche' si vuole far credere che la Brexit sia un'eccezione quando in realta' e' solo l'inizio della fine della UE.

Fonte:http://www.ilnord.it/c-5253_SVEZIA_SVEDEN_DEMOCRATS_PRIMO_PARTITO_COL_IL_27_SE_VINCERA_LE_ELEZIONI_DEL_2018_FARA_REFERENDUM_PER_LASCIARE_LA_UE

Commenti