GRECIA: MOVIMENTI SISMICI SUL VULCANO KOLUMBO


Kolumbo si tratta di un vulcano sottomarino molto prossimo alla caldera di Santorini, in Grecia.
Il vulcano ha una forma ellittica allungata per 3 km con un'ampio edificio centrale con 500 m di altezza e un cratere di 1.5 km, le cui parti più alte del bordo salgono a 18-15 m sotto il livello del mare.
Il fondo del cratere, in particolare nella sua parte settentrionale, contiene un grande e molto attivo campo di fumarole ad alta temperatura.
Il grande campo idrotermale nella parte settentrionale della caldera a circa 500 m di profondità contiene un enorme deposito di solfuro di stile Kuroko.
Solo pochi di tali depositi sono noti in tutto il mondo e sono di grande interesse, soprattutto a causa del tipicamente alto contenuto di oro e argento nei solfuri.
L'eruzione del vulcano nel 1650 è stato un evento molto esplosivo ed ha espulso pomici e ceneri fino alla Turchia, e ha prodotto flussi piroclastici che hanno ucciso circa 70 persone a Santorini. Durante l'eruzione, ha costruito un isola temporanea (da qui il suo nome Kolumbo, in Grecia "nuotare"). Uno tsunami si è verificato così, probabilmente durante il collasso dell'isola.
Ha causato danni sulle isole vicine fino a 150 km e invaso le zone costiere piatte soprattutto sul lato orientale di Santorini, dove sono stati scoperti resti di epoca romana. L'eruzione ha anche causato danni e ucciso un gran numero di bestiame a causa di gas velenosi, H2S principalmente.
I primi segnali di un suo risveglio sono iniziati nel 2011 quando nel periodo settembre-dicembre 2011 un terremoto di 3.2 si è verificato presso il poco noto vulcano sottomarino Kolumbos a 8 km a NE di Santorini. Questo segna uno dei più grandi eventi sismici avvenuti di recente nell'area.
Attorno al 12 aprile una nuova serie di terremoti ha scosso l'area.
Tipicamente di magnitudo 2.2, 2.5 e 2.3 ad una profondità di almeno 14 chilometri.
Nonostante la regione sia ad alta sismicità l'area in questione raramente presenta frequenti terremoti di conseguenza è possibile che si tratti di una riattivazione del sistema magmatico del vulcano.
Solo il tempo ci dirà se l'attività sismica continua.


Fonti:
https://www.volcanodiscovery.com/kolumbo.html
https://www.volcanodiscovery.com/kolumbo/news/4206/Kolumbos-submarine-volcano-Santorini-Greece-32-magnitude-earthquake.html

Commenti