FILIPPINE: INTENSO SCIAME SISMICO SOTTO IL VULCANO TAAL


L'area del vulcano Taal nelle ultime ore è stata scossa da uno sciame sismico con terremoti collocati a profondità tra i 30 e i 5 chilometri.

Lo sciame sismico è chiaramente di origine magmatica e altro non è che la continuazione di un'instabilità che già gli anni scorsi ha fatto sollevare preoccupazioni riguardo al fatto che il vulcano stesse preparandosi per una nuova eruzione.
La più forte delle scosse finora ha raggiunto magnitudo 4.5 ed ha avuto origine ad una profondità di 10 chilometri.
Il vulcano ha prodotto violente eruzioni del passato causando la perdita della vita nell'isola e le aree popolate che circondano il lago, con il bilancio delle vittime stimato a circa 5.000 a 6.000. A causa della sua vicinanza alle zone abitate e la sua storia eruttiva, il vulcano è stato designato un vulcano decennale.
Anche se il vulcano è stata tranquilla dal 1977, ha mostrato segni di agitazione a partire dal 1991, con una forte attività sismica e fratturazione della terra legata ad eventi sismici, così come la formazione di piccoli vulcani di fango e geyser su parti dell'isola.
2011
Dal 9 aprile al 5 Luglio il livello di allerta sul vulcano Taal è stato sollevata da 1-2 per undici settimane a causa di una maggiore sismicità sull'isola.
La frequenza ha raggiunto un picco a circa 115 tremori il 30 maggio con la massima intensità a IV, accompagnata dal boati.
Un'intrusione di magma verso la superficie, come indicano i continui alti tassi di emissioni di CO2 nel Main Crater Lake e attività sismica sostenuta ele misure di campo in data 24 maggio 2011 ha evidenziato che le temperature del lago erano leggermente aumentate, i valori di pH leggermente più acido e livelli d'acqua più alta di 4 cm.
Un sondaggio condotto nelle deformazioni del suolo intorno all'isola il 26 aprile - 3 maggio 2011 ha evidenziato che l'edificio del vulcano si era gonfiato un po rispetto al sondaggio del 5-11 aprile del 2011.
Chiaramente il vulcano dal 1991 sta continuando ad accumulare energia.


Fonti:
https://www.volcanodiscovery.com/taal-earthquakes.html
https://en.wikipedia.org/wiki/Taal_Volcano

Commenti