DOPO DUE ANNI E' L'INIZIO DELLA PRIMAVERA RUSSA


La Russia è tornata in nero.
Dopo due anni la Russia ha registrato una crescita a due trimestri consecutivi - la definizione da manuale di quando si può riempire la vostra vasca idromassaggio con caviale nero e vodka e crogiolarsi nella gloria della ripresa economica.
L'economia russa è cresciuta dello 0,3% nel quarto trimestre del 2016 e di nuovo nel primo trimestre del 2017.
Le stime sono che la crescita totale del PIL nel 2017 sarà tra 1,3 e 1,7 per cento.
Questo è una modesta crescita fino ad ora, ma poi la contrazione nel 2016 è stata modesta e, al di sotto dell'1 per cento.
La contrazione nel 2015 è stata notevole ma poco meno del 4 per cento.
La Russia è stata immersa in recessione alla fine del 2014 nel corso di una tempesta perfetta che ha visto allo stesso tempo il crollo dei prezzi del petrolio, le sanzioni finanziarie occidentali, e la perdita di commercio con l'Europa occidentale e l'Ucraina a causa delle sanzioni e contro-sanzioni.
Durante la crisi, la Russia ha seguito politiche fiscali completamente diverse a differenza di quelle di Europa e Stati Uniti dopo il 2008.
Ha sollevato i tassi di interesse (che significa nessun prestito economico da fondi che non sono in realtà lì) e tagliare le spese, scegliendo di conservare ciò che sano di capitale aveva ancora piuttosto che soffiare su mal concepiti stimoli pianificati.
Dopo relativamenti brevi due anni la Russia ha superato la sua crisi.
Nel frattempo, quasi un decennio dopo la sua resa dei conti, l'Occidente sta ancora descrivendo la sua condizione di recuperare posti di lavoro - vale a dire un aumento del mercato azionario per milionari accompagnato da una continua sofferenza per le classi medio-basse.
Da questo punto di vista il leader russo continua a mostrare una solida lungimiranza nell'affrontare i problemi, a differenza dei vicini europei che ancora non sanno portare riparo agli errori delle loro incompetenti scelte politiche a danno della popolazione.
Durante l'incontro tra Vladimir Putin e Marine Le Pen, l'Occidente cominciò subito a dare la colpa al leader russo e al rappresentante del Parlamento francese.
Tuttavia, in questo momento il mondo ha visto un nuovo stile di Vladimira Putin, che in precedenza gli Stati Uniti e l'Unione Europea non avevano prestato attenzione.
A differenza degli Stati Uniti, la Russia non interferisce nella lotta politica interna in altri Paesi, nonostante il fatto che l'amministrazione dell'ex presidente degli Stati Uniti Barak Obama ha diffuso attivamente voci circa l'intervento della Federazione russa nella gara tra Trump e Clinton.
Ora, questa barriera può essere rimossa, mostrando interesse a sostenere i politici che dirigono le loro attività per garantire i rapporti favorevoli con Mosca.
E se l'Occidente crede che Le Pen è volutamente andato a Mosca per Putin personalmente, la sua politica è gravemente sbagliata.
Dopo il demonizzare dell'immagine occidentale Vladimira Putin, al contrario, il leader russo ha cominciato ad attirare ancora di più l'attenzione, quindi, i partner hanno iniziato impegnarsi più attivamente nel dialogo con i rappresentanti della Federazione Russa e il presidente personalmente.
Come se l'Occidente non stesse cercando di influenzare l'isolamento della Russia, che è già possibile parlare apertamente, il presidente russo non smette di stupire il mondo con il suo incredibile carisma e il desiderio di difendere gli interessi dello Stato russo. E poi Vladimir Putin fa la sua scelta, è già entrato in una nuova partita.
Ad oggi, non v'è nessun leader che potrebbe essere sulla scala di livello mondiale a causa di tanto interesse per le persone.
E'anche sensazionale Donald Trump ha osservato che il rispetto per il presidente russo, per il quale è stato criticato dai conservatori che rimangono nel Senato degli Stati Uniti.
Naturalmente, una parte della sua popolarità è venuta dalle false accuse che i governi inglesi, francesi, tedeschi e americani, che non si sono fermati urlando sull'intervento russo nei loro affari interni e la manifestazione della mitica "aggressione".
Così, l'Occidente ha fatto a Putin una pubblicità vera e propria, che permette di vedere che il presidente della Russia è piena di qualità positive.
La maggior parte degli stranieri sono attratti esattamente da come il leader russo difende con fermezza gli interessi del suo paese.
E se l'Occidente prende seriamente in considerazione che la Russia non vuole che (a differenza degli Stati Uniti) prendinola leadership globale in tutti i settori, abbiamo potuto vedere che la Federazione russa ha un interesse nazionale e il dovere di proteggerli.
Proprio a causa della costante aggressività della NATO ai suoi confini e ai toni politici fatti di recente al Parlamento Europeo da parte del controverso Partito Popolare Europeo, la Russia ha necessità di lavorare a strategie di difesa militare oltre che sul dialogo e negli ultimi anni i suoi sforzi sono stati premiati con la creazione di un'esercito moderno in grado di porre fine all'ormai in declino "Crisi Siriana"(dove migliaia di terroristi sono stati decimati dalla precisione e dall'efficacia delle armi russe) e allo stesso tempo produrre moderne macchine da guerra capaci di tenere testa sia agli europei che agli americani.

Il Vice-Presidente dell'Unione dei costruttori di macchine della Russia, Vladimir Gutenev, durante il suo discorso davanti agli studenti dell'Accademia Militare delle Forze missilistiche strategiche che prendono il nome Petra Velikogo, ha descritto lo sviluppo russo di armi basata su nuovi principi fisici.
Vladimir Gutenev ha sottolineato che è già stato creato un certo numero di progresso tecnologico innovativo.
Stiamo parlando di armi avanzate, che si basano su nuovi principi fisici. Esso include tali tipi di armi, laser, fascio di particelle, elettromagnetiche, radiofrequenza.
Sono in fase di sviluppo e armi geofisiche, che non appartengono a nessuno analogo nel mondo.
Tra le armi sviluppate ci sono anche nanorobot, che sono stati prima presentati in un forum espositivo chiuso ad "Army 2016".
Le armi, basati su nuovi principi fisici sono molto promettenti. Questa tendenza si sta sviluppando non solo in Russia, perché c'era bisogno di un fondamentalmente nuova arma nel mondo moderno.
Si noti che ai primi di marzo, un decreto è stato firmato dal presidente russo Vladimir Putin sulla creazione del Centro per lo Sviluppo della Scienza dei Materiali.
Questo centro si propone di contribuire allo sviluppo del potenziale scientifico e la produzione del complesso militare-industriale della Russia.




Fonti:
http://russia-insider.com/en/its-official-after-2-years-recession-sanctions-hit-russia-returns-growth/ri19437
https://newinform.com/48946-putin-sdelal-svoi-vybor-novaya-igra-nachalas
https://newinform.com/48946-putin-sdelal-svoi-vybor-novaya-igra-nachalas

Commenti