GUERRA DI COREA 2.0

Il Segretario di Stato americano Rex Tillerson ha segnalato il 17 marzo che l'azione militare contro la Corea del Nord è "sul tavolo." L' analista politico russo Dmitry Verkhoturov ha descritto uno scenario di guerra a tre fasi, che il Pentagono è probabile che implementi.

Il Segretario di Stato americano Rex Tillerson ha dichiarato che l'azione militare contro la Corea del Nord è "un'opzione".
"Se loro [Pyongyang] elevano la minaccia del loro programma di armi a un livello che riteniamo richiede un'azione allora l'opzione è sul tavolo", ha dichiarato Tillerson ai giornalisti durante la sua visita in Corea del Sud.
"Certamente non vogliamo sapere cosa ci vuole per arrivare a un conflitto militare. Ma ovviamente, se la Corea del Nord prende le azioni che minacciano le forze della Corea del Sud o le nostre forze poi incontrerebbe con una risposta adeguata", ha aggiunto.
Un giorno prima, pur essendo a Tokyo, il segretario di Stato ha annunciato che "la politica della pazienza strategica [verso la Corea del Nord] è finita."
L'analista politico russo ed esperto sulla Corea del Nord, Dmitry Verkhoturov mette in luce le potenziali conseguenze di un'operazione militare degli Stati Uniti contro la Repubblica Popolare Democratica di Corea (RPDC).
Mentre è altamente improbabile che Washington voglia un ripetersi della Storia per gli Stati Uniti in Corea del Nord, Verkhoturov ha osservato, riferendosi alla guerra di Corea (1950-1953), che sicuramente hanno un piano di guerra lampo.
Detto questo, l'esperto russo ha descritto uno scenario di guerra a tre fasi, che il Pentagono può aver considerato.
"Il primo elemento - un attacco con armi ipersoniche ad alta precisione sulle più importanti strutture militari," suggerisce Verkhoturov.
L'esperto ha richiamato l'attenzione sulle "opzioni cinetiche," dell'amministrazione Trump citati dal Washington Post.

Secondo Verkhoturov, le opzioni presumibilmente prevedono l'uso di munizioni penetranti, come le bombe Blu-113 utilizzate dall'US Air Force in Iraq, o un missile ipersonico X-51A Waverider, testato in volo vero e proprio nel 2013.

"Entrambi i tipi utilizzano l'energia cinetica", ha sottolineato.
Molto probabilmente il Pentagono sta progettando di testare la sua ultima strategia militare - la cosiddetta Prompt Global Strike (PGS) in grado di fornire un tradizionale attacco aereo con arma a guida di precisione in qualsiasi parte del mondo, entro un'ora, l'esperto crede.
"Se funziona contro la Corea del Nord, mostrerà al mondo la superiorità della potenza irresistibile degli Stati Uniti", ha detto.
"Il secondo elemento è un raid aereo enorme con i più recenti discreti velivoli F-22 velivoli (almeno quattro F-22 sono stati trasferiti in Corea del Sud) e F-35 (attualmente con sede presso Iwakuni base aerea in Giappone)", ha osservato .
Si presume che il sistema di difesa aerea Corea del Nord non sarà in grado di respingere l'incursione dei più nuovi aerei e che riuscirà a distruggere i sistemi di controllo del paese e le strutture più importanti già colpite da armi ipersonico ad alta precisione, secondo Verkhoturov.
"Il terzo elemento è lo sbarco di un contingente limitato di forze di terra per cogliere o eliminare la leadership politica e militare della Corea del Nord prontamente. Dopo questo, la guerra deve essere completata", ha suggerito l'esperto.
Tuttavia, vi è molti uno slittamento tra la coppa e il labbro, come dice il proverbio.
Verkhoturov ha sottolineato che la Corea del Nord non è l'Iraq o la Libia: si tratta di un osso duro.
Inoltre, gli Stati Uniti potrebbero affrontare un contraccolpo da Pyongyang.
"In primo luogo, vi è un sistema sviluppato di rifugi sotterranei in Corea del Nord per sopravvivere attacchi aerei, che erano state costruiti nel corso di più di 60 anni dopo la guerra di Corea. Ci sono un sacco essi e tutti non possono essere distrutti, "ha sottolineato l'esperto russo.
"In secondo luogo, in caso di attacco contro la sede militari e di comunicazione, [Pyongyang] ha posti di comando di ricambio, apposite procedure per il trasferimento di poteri e di piani completi per un azione indipendente in caso di guerra. In terzo luogo, la Corea del Nord ha la capacità di lanciare una propria preventiva o attacco a rappresaglia rapida con nuovi missili a combustibile solido ", ha elaborato.
In questa luce, è dubbio che Washington sarebbe in grado di eliminare il sistema di controllo del Paese, posti di comando e silos dei missili balistici con il Prompt Global Strike, l'esperto ha osservato. Detto questo, l'esercito degli Stati Uniti si troverebbe ad affrontare una serie di ostacoli, dando la possibilità per l'esercito della Corea del Nord di far oscillare la bilancia a suo favore.
Allo stesso tempo, la guerra della penisola coreana può trasformarsi in un conflitto di lunga data assestare un duro colpo per l'economia della Corea del Sud; può anche compromettere seriamente il Giappone e sconvolgere l'equilibrio post-seconda guerra mondiale del potere nella regione, secondo Verkhoturov.
Pertanto, l' "opzione militare" contro la Corea del Nord dovrebbe essere fuori tabella, secondo l'esperto russo.
"Si può solo sperare che il 'nuovo approccio' degli Stati Uniti verso la penisola coreana sarà veramente 'diverso'", ha concluso.


Fonte:https://sputniknews.com/politics/201703171051702210-north-korea-us-military-option/

Commenti

  1. L" Impero del male USA dal 1945 vuole conquistare e sottomettere tutte le nazioni al mondo che non hanno un regime dittatoriale -fascista e filo-usa .
    In parole povere tutte le nazioni LIBERE ED INDIPENDENTI che non si sottomettono ai voleri o interessi del " impero del MALE USA sono possibili obbiettivi militari USA da invadere ed occupare militarmente e da RAPINARE se hanno risorse minerarie o petrolifere !
    L" impero del male USA (che si definisce democratico e legale ) dal 1945 ad oggi 2017 di guerre senza motivo in giro per il mondo comprese invasioni ed occupazioni militari dei paesi colpiti con la creazione di governi fantoccio fascisti-democratici filo-usa né ha fatte a decine e ha provocato centinaia di milioni di morti nelle nazioni vittime delle guerre umanitarie USA .
    Nella sola Siria gli USA e i suoi paesi satelliti NATO hanno provocato la guerra civile e inoltre hanno inviato armi -terroristi e mercenari e impediscono inoltre che ci sia una risoluzione pacifica politica in Siria nella sola Siria gli USA & C hanno fatto almeno mezzo milione di morti !
    La Corea del Nord non ha nessuna intenzione di lasciarsi invadere -bombardare ed occupare dal "impero del male USA & C per questo motivo la Corea del Nord si è attrezzata per difendersi con armi missilistiche in grado pure forse di colpire gli USA in casa propria .
    Se ad un bullo violento e cattivo spalleggiato da altri bulli ti aggredisce quando te né vai via per i cazzi tuoi l "aggredito ha due scelte : 1 ti lasci pestare a sangue o uccidere dai bulli violenti oppure 2 l" aggredito si difende e se riesci a tirate un bel calcio nelle palle al bullo USA che ti ha aggredito o gli spacchi il naso gli aggressori violenti si danno alla fuga e ti lasciano in pace .
    La Corea del Nord essendo riuscita a prodursi in casa a basso costo armi sofisticate (missili di vario genere tutti micidiali ) atte a colpire sia a corto raggio sia a lungo raggio basi militari USA -navi -porti-zone industriali e dei suoi paesi satelliti è meglio che la Corea del Nord la lasciate perdere !
    Bombardare selvaggiamente ed in gruppo un paese che non può difendersi come hanno fatto gli USA & C negli ultimi 20 anni con Serbia -Iraq-Afghanistan-Libia e anche in Siria (parzialmente) è un gioco da ragazzi .
    La Corea del Nord da qualche mese viene minacciata e provocata dal "impero del male USA che è anche spalleggiato dai suoi paesi satelliti il lancio di questi missili Coreani è sia una risposta chiara (se ci attaccate attenti a voi ) sia serve alla Corea del Nord per testare i suoi missili e per apporvi eventuali modifiche e anche per testare le eventuali contromisure USA & C .
    La Corea del Nord se vuole la pace deve prepararsi alla guerra con gli USA & C .
    Secondo il mio punto di vista agli USA non gli conviene fare guerra alla Corea del Nord perché può difendersi perciò gli USA mostreranno i muscoli ma poi alla fine si caleranno le braghe .

    RispondiElimina

Posta un commento