CILE: GLI SCIENZIATI AVVERTONO CHE UNA DETONAZIONE DEL VULCANO LAGUNA DEL MAULE E' MOLTO PROBABILE


Un team di scienziati americani guidati dal professor Brad Singer dell'Università del Wisconsin-Madison hanno condotto una nuova indagine della caldera del vulcano Laguna del Maul, situato nelle Ande cilene.
Sotto la grande caldera si cela in aumento un grande giacimento magmatico che ha una forma ovale con una superficie totale di circa 85 chilometri quadrati.
Nel corso degli ultimi sette anni la superficie della caldera è aumentata annualmente da 25-28 centimetri, un chiaro segnale di una crescente pressione da parte del volume del magma sotterraneo.
Secondo il professore, tenendo conto della storia delle eruzioni regolari del vulcano, così come il fatto che in questa zona c'è attività sismica combinata con le variazioni della conducibilità elettrica, è possibile parlare di una prossima eruzione vulcanica.
All'interno del giacimento magmatico di Laguna del Maule si trova roccia fusa riolitica, che costituisce il tipo più esplosivo di magma sulla Terra.
Le eruzioni riolitiche accadoni così rapidamente e con forza che un complesso vulcanico non ha il tempo per formarsi.
Spesso questi vulcani emettono una enorme quantità di cenere e lava nelle esplosioni sparse in un raggio di due chilometri.
Nel corso degli ultimi 25 mila anni Laguna del Maule ha eruttato per un totale di 36 volte, e una nuova esplosione può essere devastante.
Secondo Brad Singer, nell'ultimo milione di anni, le eruzioni erano 100 volte più potenti di Mount St. Helens (Sant'Elena).
Tali eruzioni sono estremamente rare tuttavia, provocano alterazioni degli ecosistemi e del clima, così come portano a grandi perdite economiche.
In Cile, ad un'altitudine di 3,1 km sul livello del mare, Laguna del Maule è un pittoresco lago, ma sotto le sue acque è una grande caldera, le cui dimensioni sono 15 per 25 chilometri.
Recenti studi hanno dimostrato che la depressione ha un potenziale sufficiente per una grande eruzione.
La superficie della caldera aumenta da 25-28 centimetri ogni anno - un record di velocità.
I ricercatori intendono seguire il vulcano Laguna del Maule nel corso dei prossimi cinque anni.
Lo studio comprenderà il monitoraggio dei terremoti che hanno iniziato ad accadere intorno al giacimento di magma.
Brad Singer ha detto: "Facciamo sapere una cosa - la superficie della caldera non può aumentare all'infinito."


Fonte:http://universe-tss.su/main/klimat/23420-uchenye-suschestvuet-realnaya-ugroza-vzryva-kaldery-laguna-del-maul.html

Commenti